FANDOM


Gli alieni virtuali sono una specie di alcuni miliardi di individui che hanno scaricato le loro menti in un mondo virtuale a bordo di una nave spaziale molto tempo fa per evitare la distruzione della loro civiltà. Nel 2185 EC, gli alieni virtuali hanno stabilito contatti diplomatici con il Consiglio della Citadella in modo da assicurare una nuova fonte di energia per i sistemi che mantegono il loro mondo virtuale. Il nome con cui gli alieni si riferiscono a se stessi è attualmente sconosciuto.

BiologiaModifica

Le caratteristiche biologiche degli alieni virtuali sono sconosciute. Tutti gli alieni virtuali non hanno attualmente dei propri corpi fisici. Per facilitare le comunicazioni con il Consiglio della Cittadella, gli alieni virtuali hanno mostrato che possono scambiare la coscienza con altri esseri senzienti e controllare i loro corpi.

StoriaModifica

EsodoModifica

All'incirca 8,000 anni fa, gli alieni virtuali affrontarono un'imminente crisi: la stella del loro pianeta natale stava per diventare una supernova. Per sopravvivere, gli alieni virtuali costruirono una nave spaziale equipaggiata con una rete di supercomputer. Un miliardo di alieni virtuali trasferì la sua coscienza nei supercomputer, che contenevano un intero mondo virtuale per loro da abitare per tutta la durata della crisi. Con un'IA costruita appositamente per pilotare la nave e fare manutenzione al mondo virtuale, gli alieni virtuali partirono dal loro sistema natale e cominciarono un soggiorno millenario per la galassia.

Contatto con lo Spazio del ConsiglioModifica

Nel 2185 EC, la nave spaziale degli alieni virtuali entrò nel sistema Antilin abitato dai salarian. L'IA della nave cercò aiuto in quanto la fonte di energia che alimentava la nave e il mondo virtuale stava per finire. Quando la "nave fantasma" fu prima rilevata dai salarian, si pensò inizialmente che fosse un ricognitore di un attacco geth perché emetteva una forte euristica dell'IA. Il contatto tra la galassia e l'IA fu prima stabilito dal famoso esobiologo umano Dottor Jordan Detweiler, che salì a bordo della nave per comunicare con l'IA, scoprendo sia il mondo virtuale che il problema energetico. Il Consiglio della Cittadella, preoccupato della minaccia rappresentata dall'IA, era pronto a negare qualsiasi aiuto alla nave, mettendo in pericolo il mondo virtuale e le vite dei suoi abitanti. Allarmato, Detweiler entrò nel mondo virtuale per avvertire gli alieni virtuali. Detweiler ritornò con un'offerta per il Consiglio: gli alieni virtuali avrebbero offerto la loro avanzata tecnologia in cambio di aiuto. Un velo di segretezza fu immediatamente eretto dal Consiglio e le questioni che coinvolgevano la nave furono classificate come top-secret.

Un mese dopo, si scoprì che un rappresentante degli alieni virtuali, l'Ambasciatrice Sygan, stava usando il corpo del Dottor Detweiler per visitare la Cittadella per parlare con il Consiglio. Dopo aver spiegato la situazione in una conferenza stampa, Sygan chiese asilo al Consiglio, dichiarando che lei era una dei tanti della sua specie che desiderava lasciare il mondo virtuale. Quando sorse la questione di cosa sarebbe potuto accadere al Dottor Detweiler, la cui mente rimase nel mondo virtuale, un volontario si offrì di prendere la mente di Sygan al posto di Detweiler. Dopo tale annuncio, alcuni dei 400 individui di varie specie si fecero avanti per scambiare posto con altri alieni virtuali.

RiferimentiModifica

ME1 Council Legion of Merit Specie ME1 Council Legion of Merit
Specie della Cittadella AsariCustodiDrellElcorHanarSalarianTurianUmaniVolus
Specie esterne alla Cittadella Alieni VirtualiBatarianCollettoriGethKroganLeviataniQuarianRaloi
RazziatoriVorchaYahg
Storiche ProtheanRachniAltre specie storiche
Andromeda AngaraKettJardaanRelictum

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale