FANDOM


“Perché ogni volta che qualcuno dice 'con il dovuto rispetto' in realtà vuol dire 'vai a farti fottere'?”


Ashley Williams è un soldato umano che ha prestato servizio nell'Alleanza dei Sistemi come artigliere capo nella 2° Divisione di Frontiera su Eden Prime, per poi venir assegnata alla squadra del Comandante Shepard dopo l'attacco geth su Eden Prime. È una potenziale partner per uno Shepard maschio.

Storia Pre-servizio Modifica

Nata il 14 aprile 2158 nella colonia di Sirona, nel sistema 61 Ursae Majoris, Ashley Madeline Williams proviene da una grande famiglia con una tradizione militare nell'Alleanza.

Seguendo le orme dei suoi familiari Ashley si arruolò nella Marina dell'Alleanza come marine dopo le superiori e venne assegnata al campo di addestramento di Macapà, in Brasile. Durante l'addestramento, il capo Williams ottenne la certificazione per il fucile M7 Lancer e per corazze medie e leggere. Ottenne anche la certificazione per combattimento a gravità zero a bordo della piattaforma orbitale Rakesh Sharma in orbita geosincrona con la Terra. Venne assegnata a Fort Charles Upham su Titano, una delle lune di Saturno, per l'addestramento d'assalto in ambienti ostili. Lì ottenne una commendazione per le sue tecniche d'assalto in un esercizio sul campo simulando un attacco a una postazione turian.

L'artigliere capo istruttore Ellison notò la sua ferma resistenza e il suo istinto aggressivo, e la promosse caposquadra. Successivamente Ashley venne promossa ancora al comando del plotone per la sua cura dei membri meno capaci nella sua unità d'addestramento. Il suo plotone beneficiò del suo comando in una rassegna di prove fisiche, e il suo commilitone Nirali Bhatia la elogiò per la sua attenzione su esercizi di squadra e disciplina "dura ma giusta".

Nonostante le elevate performance, ad Ashley vennero negate ulteriori possibilità di far carriera. Nonostante avesse servito in molte guarnigioni planetarie e avesse richiesto più volte il trasferimento su una nave, le sue richieste vennero sempre negate senza motivo.

Il Codice Militare Vocazionale di Ashley è B4 e il suo sangue è B+. Ha ricevuto potenziamenti genetici come correzione della vista in utero (predisposizione materna per scarsa visione) e il Pacchetto di Potenziamento di Classe B per la Fanteria.


Mass Effect: Foundation Modifica

Due giorni prima dell'attacco su Eden Prime , Ashley era in licenza in un bar con i suoi commilitoni della 212. Il Sergente Donkey continuava a farle delle avances con scarsi risultati, e Ash scherzò riguardo alla possibilità di appartarsi con Pennyloafer, una donna, al posto del sergente. La conversazione venne interrotta all'arrivo del comandante dell'unità, che si presentò con una missione di ricognizione. Una sonda era stata scoperta, e l'unità era stata assegnata alla sua difesa.

La maledizione dei Williams

Nonostante fosse caposquadra Ashley non ottenne il comando della missione, che venne assegnato al sergente Donkey. Ashley interpretò correttamente il pregiudizio del suo ufficiale comandante riguardo alla sua discendenza dai Williams e, anche se con riserve, accettò la situazione.

A differenza delle altre squadre dell'unità 212, il team di sei uomini di Ashley, la squadra Dog, dovette raggiungere il luogo della missione a piedi. Durante la lunga marcia, Donkey espresse il suo pensiero riguardo al fatto che Ashley avrebbe dovuto guidare la missione, elogiando la sua abilità di non perdere la testa sotto pressione. Ashley osservò che lui stava ancora cercando di portarla a letto e l'uomo non negò, dicendo però che non voleva dire che non credeva in quello che aveva detto. Ashley lo confortò con la speranza che magari un giorno avrebbe fatto colpo, e continuò la marcia.

Ashley accende lo spirito combattivo della squadra Dog

Alla vigilia dell'attacco la squadra Dog scoprì un gruppo di commilitoni della 212, la squadra Bravo, morta in una fossa. Ad Ashley fu ordinato di fare coppia con Bates per investigare, e notò che i soldati non avevano avuto alcuna possibilità di estrarre le loro armi. Bates rimase colpito dalla morte di un soldato che conosceva, e Ash appoggiò la mano sulla spalla per consolarlo.

Successivamente, le trasmissioni intercettate rivelarono che le squadre Able e Charlie erano sotto attacco da un nemico sconosciuto. Dato che la situazione richiedeva un vero leader, Donkey passò il comando ad Ashley, che accese lo spirito combattivo del gruppo e li incoraggiò a raggiungere il sito degli scavi.

La squadra Dog esplorò il sito all'alba, e scoprì che gli assalitori erano i geth. Sfortunatamente vennero individuati da dei droni di ricognizione e vennero attaccati. Ashley tentò di eseguire il piano di battaglia della squadra: mandò Rasputin in una posizione elevata, ordinò a Donkey di preparare un diversivo e lei tentò di preparare un imboscata.

Il piano di battaglia di Ashley

Il loro fiancheggiamento abbatté molti geth, ma la squadra cominciò a subire perdite. Pennyloafer venne uccisa e Ashley ordinò a Jenner di trasmettere un allarme generale, ma lo specialista in comunicazioni venne abbattuto subito dopo. Rasputin e Donkey vennero uccisi prima di sentire la chiamata alla ritirata di Ashley. Bates sparì e non rispose alle richieste d'aiuto di Ashley, lasciandola da sola contro i geth.

Ashley non si arrese facilmente, e si aprì la strada fuori dalla sua posizione ormai accerchiata. Giocò al gatto e al topo con i geth finché non la trovarono, e quando era ormai sicura di essere spacciata, ebbe un colpo di fortuna: il Comandante Shepard e Kaidan Alenko erano arrivati a salvarla.

Ashley venne avvicinata sulla Cittadella da uno psicologo dell'Alleanza, il Capitano Channing, il giorno dopo l'attacco geth, che la spinse a parlare degli eventi di Eden Prime. Inizialmente sulla difensiva, Ashley si lasciò andare quando il momento introspettivo le permise di pensare alle parole di Donkey: la fortuna è per i solitari.

Mass Effect Modifica

Abilità Modifica

ME1 Soldier Ally.png


Dossier Modifica

Ashley in azione su Eden Prime
Ashley Williams viene incontrata per la prima volta dal Comandante Shepard su Eden Prime durante la missione di Shepard per recuperare la Sonda Prothean. L'unità di Ashley, la 212, era stata eliminata da un esercito di geth intenzionati a ottenere la sonda. Essendo l'unica superstite dell'unità, e avendo provato le sue capacità militari su Eden Prime, il Capitano Anderson la fa trasferire alla SSV Normandy. Ashley non si sente a suo agio nel dover rimpiazzare la

perdita del Caporale Jenkins, e si accusa di non essere stata sufficientemente all'erta durante l'attacco geth. Col tempo impara a conoscere l'equipaggio, diventando persino amica di Kaidan Alenko.

Quando è fuori servizio, Ashley passa il tempo nella stiva della Normandy, a pulire i fucili. Parlandole, lei darà la sua impressione sulle missioni precedenti e le voci più recenti che circolano sulla nave prima di chiunque altro.

Ashley è molto interessata al passato di Shepard. È stupita che lei e Shepard si siano addestrati nello stesso posto, e ricorda persino di essere stata sgridata dall'Artigliere Capo Ellison.

Ashley sulla Normandy

Ad Ashley piace parlare della sua famiglia. Suo padre era un volontario e lei è la più vecchia di quattro sorelle, seguita da Abby, Lynn e Sarah. A causa dei frequenti incarichi di suo padre, lei crebbe le sue sorelle e di conseguenza le quattro divennero molto unite. Nonostante il suo impegno e dedizione, il padre di Ashley non andò mai oltre il grado di soldato semplice di terza classe, cosa che le lascia l'amaro in bocca.

Più tardi si scopre che il nonno di Ashley era il Generale Williams, che fece arrendere la guarnigione di Shanxi ai turian durante la Guerra del Primo Contatto, diventando così il primo umano ad arrendersi a invasori alieni. I pregiudizi dei suoi superiori riguardo la sua famiglia significarono che lei venne relegata a compiti di guarnigione, impedendole di fare esperienza sul campo, nonostante i suoi punteggi tecnici esemplari. A causa della discriminazione a cui è stata soggetta, Ashley osserva che un Williams deve essere meglio del meglio, per rimediare a Shanxi, rendendola dedita al suo lavoro, ma anche spinosa, schietta e irascibile.

Ashley ha radicate credenze religiose, ma è esitante a discuterne con Shepard, perché è preoccupata per il disagio che potrebbe creare ad altri. La sua fede è rafforzata dal suo lavoro nello spazio - "Come potete guardare alla galassia e non credere a nulla?" - e crede che suo padre, ormai deceduto, sia con Dio. Ricorda ancora il suo poema preferito, l'Ulisse di Tennyson, a memoria. Quando Shepard scherza sul fatto che Ashley è l'ultima persona che crederebbe capace di citare la letteratura classica, Ashley risponde, indignata, che solo perché può colpire alla testa da cento metri non vuol dire che non le possa piacere la roba delicata, anche se chiede a Shepard di non dirlo in giro.

Nonostante sia dura e aggressiva, Ashley ha un lato compassionevole: se incontra Samesh Bhatia sulla Cittadella è molto rispettosa e comprensiva, prendendo il tempo di dirgli quanto sua moglie lo amasse.

A causa della sua storia familiare, incarichi a terra, e poca esperienza di lavoro con le altre specie, tende a non fidarsi degli alieni. Non si fida del Consiglio della Cittadella e crede che l'umanità non possa affidarsi a loro come alleati. Mette in questione la decisione di permettere agli alieni di girare liberamente per la Normandy e definisce il Cifratore prothean una "sciocchezza asari", credendo che il Comandante abbia sofferto senza motivo per averlo. Comunque, Ashley riconosce che Shepard è al comando e che la presenza di alieni sulla nave non è una sua decisione.

Ashley con il suo fucile d'assalto

Detto questo, Ashley non è xenofoba. Classifica i Nazionalisti Terrestri come un gruppo di "sciacalli" xenofobi che hanno rimpiazzato le nobili mire originarie del partito con la paranoia antialiena. Su Virmire, se Urdnot Wrex è con l'equipaggio della Normandy ed è arrabbiato con Shepard a causa degli attuali eventi, anche se Ashley non esiterebbe ad abbattere il krogan, si offre volontaria per andare con la squadra del Capitano Kirrahe e non ha problemi con i salarian, rispettando la loro tenacia e capacità.

Durante l'operazione su Virmire, Shepard può scegliere di salvare la vita di Ashley, a costo di perdere Kaidan. Durante il debriefing, Ashley si arrabbia con Shepard, dicendo che Kaidan era un ufficiale superiore e che lei avrebbe dovuto essere quella ad essere lasciata indietro. Shepard allora le chiede quanto lontano voglia spingersi per riscattare il nome di suo nonno. Ashley ha dei problemi riguardo allo scontro con i Razziatori, dicendo che lei è un soldato di fanteria e che non avrà posto nelle successive battaglie, ma Shepard la rassicura dicendo che potrà rendersi utile. Alla fine, Ashley si riprende e decide di lavorare assieme all'equipaggio multispecie della Normandy per fermare Saren Arterius, diventando una buona amica di Liara, Tali e persino Garrus e/o Wrex, se sono presenti.

Relazione Modifica

“Vedo un uomo forte e spinto dalla passione. E con un didietro fantastico.”

Uno Shepard maschio e Ashley possono costruire un rapporto dopo Eden Prime che evolve gradualmente in un interesse romantico. Anche se Ashley è ricettiva, non è nemmeno timida riguardo l'attrazione di Shepard per un suo sottoposto. Ashley afferma di non essere una di molte parole, ma il suo interesse per la poesia la aiuta a esprimere i suoi sentimenti.

Quando la Normandy viene bloccata a terra dal Consiglio, Ashley persuade Shepard a non arrendersi e arrivano quasi a baciarsi prima di essere interrotti da Joker. Durante il viaggio verso Ilos, Ashley visita la cabina di Shepard, e i due passano la notte assieme. Ashley continua a stuzzicare Shepard; dice di avere qualcosa di importante da dirgli, ma se vuole sentirlo, dovrà sopravvivere a Ilos e tornare da lei.

Corrispondenza Modifica

Da: Ashley Williams (ashley.m.williams@edenprime.mil.sa)
Inviata: 17 Giugno 2183 22:03 UT
A: Sarah Williams (randori-girl@ward37.amaterasu.civ.pub)
Oggetto: Re: Hey sorella

James è partito oggi. È stato riassegnato a una delle nuove basi a risposta rapida nel Confine di Keplero. Bastardo fortunato. Laggiù è come il vecchio Far West — pirati e schiavisti che arrivano di continuo dai Sistemi Terminus. Entrerà nella cavalleria, cavalcando una fregata ogni volta che la casa di qualcuno andrà a fuoco.

Ho parlato un po' di quanto fosse una risorsa importante per la squadra e di come sia meglio che ci faccia fare una buona impressione là fuori, eccetera eccetera. Faccio proprio schifo con i discorsi. Lo stavo riprendendo da qualcosa che ho letto durante una lezione di storia. Dubito che qualcuno ci abbia fatto caso.

Mi mancherà, ma non dirlo a nessuno.

Dunque pensi che James sia carino, eh? Già, beh, quando mi hai detto che dovrei "seguirlo" — non succederà, ragazzina. Vedi, abbiamo delle regole per la "fraternizzazione". Non giocare a fare il morto con i tuoi commilitoni, soprattutto quando sono sotto il tuo comando. C'è tutta una miriade di problemi che saltano fuori quando due persone si ritrovano nella stessa unità.

Diciamo che la tua unità è a un punto morto. Alcuni alieni stanno per conquistare la galassia. Mangiano bambini, puzzano, e non hanno gomiti. Macabro. Ti hanno detto di guardarti le spalle. Per far sì che gli altri fuggissero, qualcuno ha ordinato "mantenete questa posizione finché non ce ne saremo andati." Qualcuno è dovuto restare indietro. Pensi che sia qualcuno con cui valga la pena andare a letto?

Ora sono otto mesi che lavoro con questi tizi. Sì, alcuni di loro mi fanno sentire spumeggiante (e sì, James era decisamente carino). Spero di non dover mai decidere chi vivrà e chi morirà. Ma se dovrò, la mia decisione non sarà offuscata da magici sentimenti d'amore.

Comunque, mi fermo qui. Dovrò andare di pattuglia fra qualche ora. Voglio farmi una doccia e uno spuntino prima. Ci sentiamo domani.

- Ash

Questo messaggio è partito da un rete militare dell'Alleanza. È stato censurato durante la trasmissione per motivi di sicurezza. Qualunque risposta può essere letta dalle autorità militari.


Mass Effect 2 Modifica

Ashley su Horizon dopo l'attacco

Ammesso che non sia morta su Virmire, Williams continua a servire sotto Shepard sulla SSV Normandy. Durante un pattugliamento di routine, la nave viene attaccata da un vascello appartenente agli enigmatici Collettori e Shepard le ordina di abbandonare la nave con l'equipaggio. Anche se lei e la maggior parte dell'equipaggio riescono a scappare, la nave viene distrutta e Shepard ucciso dopo essere stato espulso nello spazio; un evento che distrugge Williams. Rimane al servizio dell'Alleanza per i successivi due anni, arrivando al grado di Capo Operazioni, cercando di voltare pagina.

Tuttavia, dopo una serie di rapimenti nelle colonie dell'Alleanza, Cerberus viene ritenuto responsabile degli accaduti. Ashley Williams venne inoltre informata di rapporti che indicavano che il Comandante Shepard era vivo e al servizio di Cerberus. Venne assegnata alla colonia di Horizon per aggiornarne le difese e prepararla a un possibile attacco di Cerberus. Non fu quello il caso però, poiché il pianeta venne assaltato dai Collettori mentre la griglia difensiva non era ancora operativa. Durante l'assalto, Ashley viene attaccata e paralizzata dagli sciami cercatori, ma riesce a non essere rapita dai Collettori. Nonostante sia felice di riunirsi con Shepard, non è molto contenta dell'idea che il suo ex Comandante lavori per Cerberus, credendo che il Comandante si ritenga in debito con l'organizzazione pro-umani per averlo riportato in vita. Ashley se ne va, raccomandando cautela al Comandante. Se Garrus è con Shepard su Horizon, Ashley sarà sorpresa che Garrus lavori con Cerberus, e Garrus cercherà di ragionare con Ashley dicendo che i suoi pregiudizi su Cerberus le stanno impedendo di vedere la verità dietro gli attacchi.

Relazione Modifica

La foto di Ashley sulla scrivania di Shepard sulla SR-2

Se Shepard aveva una relazione romantica con Ashley nel 2183, si può vedere una sua foto nella cabina del capitano sulla Normandy SR-2, mostrando che Shepard tiene ancora a lei. Lei e Shepard condividono un breve incontro sentimentale su Horizon e dopo la missione, lui riceve una sua e-mail, scusandosi per il suo comportamento. Riafferma i suoi sentimenti per Shepard, dicendo al Comandante "Resta in vita... capitano. Non posso perderti una seconda volta". Se Shepard dovesse rimanere fedele ad Ashley durante i suoi viaggi del 2185, Shepard fissa la sua foto per diversi secondi e le sorride, durante il viaggio verso la Base dei Collettori.

Messaggio di Ashley a Shepard dopo Horizon:

Oggetto: Ehi la!

Shepard,

Mi dispiace per ciò che ho detto su Horizon. Quando ti ho perso due anni fa, ciò mi ha distrutto. Ho pregato per te ogni giorno. Ho approfondito le letture di Tennyson pensado a te, proprio come feci quando morì mio padre. E poi ho scoperto del tuo ritorno, ed era come se le mie preghiere si fossero realizzate. Ma non sono più chi ero una volta e neppure tu.

Non so più quale sia la verità. Una parte di me non riesce a credere che sia davvero tu. Continuo a pensare a quella notte prima di Ilos, la nostra notte... mi sono sforzata di non pensare a questi ricordi per oltre un anno.

Non mi sarei mai aspettata che avresti lavorato con Cerberus, ma so perchè ti hanno mandato su Horizon. Ho visto come sono scomparse tutte quelle persone, e se c'è qualcuno che può fermare i Collettori, quello sei tu. Questa volta non posso seguirti, ma ti auguro buona fortuna.

Cerca solo di restare in vita... capitano. Non so cosa ci riservi il futuro... ma non posso perderti una seconda volta.

--Ash

Tutto chiude la Morte
Ma può qualche opera compiersi prima
D'uomini degna che già combatterono a prova coi Numi

Se Ashley invece è morta su Virmire, un notiziario sulla Cittadella rivela che Ashley Williams è stata decorata per il suo servizio dai governi umani e salarian, ricevendo il pugnale argenteo salarian e la nova stellare turian, diventando il primo umano a ricevere tali onorificenze e venendo citata per aver detto "umani o alieni, siamo tutti animali". Durante l'esplorazione del relitto della prima Normandy, Shepard vedrà brevemente Ashley in un flashback.

Mass Effect 3 Modifica

Competenza armi Modifica

Poteri Modifica


Dossier Modifica

Ashley Williams in Mass Effect 3

Ashley ritorna per combattere i Razziatori, ammesso che sia sopravvissuta su Virmire. Se è morta, Kaidan Alenko prenderà il suo posto in squadra. Al momento dell'invasione dei Razziatori, Ashley è stata promossa al grado di Tenente Comandante.

Durante l'invasione della Terra, Ashley assiste nell'evacuare Shepard dalla Terra a bordo della Normandy SR-2, dove si unisce a Shepard in una missione per recuperare dati prothean su Marte. Ashley mostra ancora delle riserve verso Shepard, dopo aver scoperto la presenza di Cerberus su Marte, diventando più preoccupata sugli esperimenti eseguiti su Shepard dopo aver scoperto cosa fa Cerberus ai propri agenti. Verso la fine della missione, dopo aver inseguito la Dottoressa Eva, Ashley viene ferita gravemente dopo che l'Uomo Misterioso ordina a Eva di "finirla". Dopo aver disabilitato la dottoressa ed essere fuggiti da Marte, Shepard la porta all'Huerta Memorial Hospital sulla Cittadella, dove guarisce lentamente. Durante la convalescenza, Udina le offre lo status di Spettro.

Shepard può parlarle all'ospedale dopo ogni missione principale, dove può scegliere se essere amichevole o ostile nei suoi confronti. Anche se Ashley ammette che ha ancora dubbi su Shepard, promette di lavorare con il Comandante e di fidarsi. Racconta a Shepard anche dei momenti difficili che sua sorella Sarah sta attraversando poiché suo marito, un marine, è stato richiamato in azione. Se il Comandante le chiede della sua promozione, lei afferma che la "Maledizione dei Williams" sta perdendo la presa, a cui Shepard risponde che se l'è meritato.

Ashley rimugina sulle parole di Shepard su Marte

Dopo un po' Ashley si riprende dalle ferite e accetta l'offerta di Udina. Shepard può parlare con lei all'Huerta Memorial a tal proposito, con la conversazione che svierà sulla sua famiglia. Ashley rivela che la sua famiglia è riuscita a raggiungere la Cittadella. Il marito di Sarah, è stato ucciso in azione, e lei vuole dire qualche parola al funerale del tenente.

Quando Cerberus invade la Cittadella, Ashley viene incaricata di proteggere i Consiglieri, ma non sa che Udina sta lavorando con Cerberus per assumere il controllo del Consiglio. Questo mette Ashley e Shepard in conflitto, e lei deve venir convinta della verità.

In base alle interazioni precedenti con lei, Ashley può essere convinta a farsi da parte. Se Shepard ha successo, lei punterà l'arma contro Udina e gli intimerà di fermarsi. Udina allora estrarrà un arma contro il Consigliere asari e, se Shepard non spara, Ashley lo abbatte.

Se Shepard non riesce a persuadere Ashley a farsi da parte, allora sarà costretto a ucciderla. Se non lo fa Shepard, un membro della squadra lo farà al suo posto. Il suo nome apparirà sul memoriale a bordo della Normandy.

Se Ashley sopravvive al colpo di stato, incontrerà Shepard ai moli mentre il Comandante sta per tornare alla Normandy, dove riflette sul fatto che si sono quasi ammazzati facendo ciò che credevano giusto. Ashley menziona il fatto che le è stato offerto un posto nella squadra dell'Ammiraglio Hackett, ma che, se ne avesse la possibilità, sceglierebbe la Normandy. Shepard può permetterle di tornare a bordo o destinarla a fornire assistenza alla guerra. Se Shepard non ha costruito un rapporto abbastanza solido con lei, non si offrirà di tornare sulla Normandy; in questo caso Shepard deve essere molto persuasivo per convincere Ashley a riunirsi all'equipaggio.

Se Ashley viene assegnata alla squadra di Hackett invece di essere riammessa sulla Normandy, invia a Shepard un'e-mail.

Un saluto


Da: Ashley Williams


Comandante,

Solo per dirti che ho assunto il mio nuovo ruolo al seguito dell'ammiraglio Hackett. Ho un sacco di cose da fare e troppo poco tempo.

Inizio a capire l'enormità contro cui ci siamo messi. Ogni giorno riceviamo informazioni che devono essere convertite in azioni pratiche. E lo sai che sono una persona molto pratica, io. Sento di essere al posto giusto.

Bene, mi rimetto al lavoro.

Ashley

Ashley si sistemerà nell'Osservatorio di dritta, i vecchi alloggi di Samara. Una volta sulla Normandy, Ashley dirà qualcosa di illuminante se Shepard non ha una relazione con lei.

Dopo il salvataggio del plotone turian su Tuchanka, simpatizza con il figlio del Primarca, sapendo che non è mai facile perdere uomini sotto il proprio comando. Dopo aver disinnescato la bomba sullo stesso pianeta, confessa che è un "peccato (che) sia andata a finire così" e si posiziona davanti al memoriale per ricordare Kaidan. Shepard le chiede poi di mettere una buona parola per loro.

Dopo essere fuggiti da Utukku, Ashley si lamenta di avere ancora della sporcizia da pulire dalla corazza. Approva la morte della regina (o del suo rimpiazzo) e non si fida dell'accordo che Shepard ha fatto, se il Comandante ha risparmiato i rachni. Fa' anche dei commenti su Grunt, in forma di condoglianze se è morto, o evidenziando la sua forza se ne è uscito vivo.

Dopo l'evacuazione da Gellix Ashley spera che ci si possa fidare degli scienziati di Cerberus. Se Jacob è vivo è semplicemente contenta che sia sopravvissuto. Nota inoltre che rubare gli scienziati da sotto il naso dell'Uomo Misterioso dovrebbe farlo arrabbiare, e che le cose avrebbero potuto peggiorare con civili e bambini in mezzo all'azione.

Dopo aver distrutto il monastero su Lessus, se era nella missione, nota che le Banshee sono un lato delle asari che avrebbe preferito non vedere, e riconosce l'abilità di Shepard nel farsi strani amici se incontrano Samara. Inoltre, vorrà rileggere le vecchie lettere di Sarah dopo gli eventi avvenuti sul pianeta.

Ashley esprime il suo persistente risentimento verso i geth dopo la distruzione della corazzata geth sopra Rannoch. Sospira di frustrazione e incredulità, affermando che, anche dopo tutti questi anni sta ancora combattendo i sintetici. Scherzosamente, Ashley segna un punto a favore degli umani contro i "ferrivecchi" dopo la distruzione della nave.

Dopo il tentativo di salvataggio dell'Ammiraglio Koris approva il fatto che Shepard abbia attaccato i geth dalla navetta, se era presente. Se Koris viene salvato, le viene da pensare sul valore di un buon leader, e sulla necessità di sacrificare molte vite per proteggerne una davvero essenziale, e spera di non doverlo mai sapere.

"Potrei ordinare a Joker di cantare via intercom"-Shepard

A volte interagisce anche con l'equipaggio, e un interessante intermezzo accade dopo il viaggio di Shepard nel Consenso geth. Il Comandante la trova ubriaca sul pavimento. Ash rivela che ha trascorso la notte precedente tentando di "rilassarsi" bevendo una bottiglia intera di un liquore non ben specificato con James. Mentre il secondo Spettro umano giace sul freddo pavimento, Shepard può rispondere in modo giocoso o strettamente professionale.

Dopo la fine della guerra tra geth e quarian su Rannoch, Ashley offre il suo punto di vista sugli eventi.

Se Shepard ha scelto i geth portando alla morte dei quarian e al suicidio di Tali, Ashley è distrutta dalla morte di Tali, dicendo che era "come una sorella minore" e che ha bisogno di tempo per elaborare il lutto. Se Tali è morta mesi prima, durante la missione suicida, Ashley sarà più dura con Shepard. Sa che hanno bisogno di alleati contro i Razziatori, ma con il suo risentimento verso i sintetici dice al Comandante che spera che abbia preso la decisione giusta. Inoltre gli chiede di tenere i geth lontano da lei.

Se Shepard sceglie i quarian al posto dei geth, Ashley richiama la morte della 212 su Eden Prime e dice che è lieta che ora sia finita. Inoltre, è convinta che sia la scelta giusta, avvalorata per lei dal fatto che i quarian siano abili con la tecnologia, e che preferirebbe abbattere una lattina piuttosto che una persona. Se Shepard è riuscito a mediare una pace tra le due specie, Ashley è impressionata dalla cosa. Tuttavia, esprime scetticismo sulla durata della pace.

Ashley conforta sua sorella vedova sulla Cittadella
Durante una pausa post missione, Ashley invia una mail a Shepard dicendo che i preparativi per il servizio memoriale per il marito di Sarah sono completi. Avverrà al memoriale dei rifugiati nei moli, e Shepard può visitare le sorelle lì durante uno dei viaggi alla Cittadella.

Ashley paragona il comportamento di sua sorella con quello di suo padre durante il memoriale: tutti sorrisi a dispetto dello stress. Se Shepard elogia questo comportamento, Ashley si perde in ulteriori memorie di suo padre prima di unirsi a Sarah.

Ashley compatisce il dolore di Liara dopo la disastrosa missione su Thessia. Dice a Shepard che parlerà con Liara per confortarla.

Dopo la missione su Horizon, Ashley è inorridita da ciò che la squadra ha trovato tra le rovine, sia tramite racconto che tramite esperienza personale, diventando abbastanza scossa da non potersi dimenticare del posto. Proprio quando pensava di averle sentite tutte, nota come il piano di attirare lì i rifugiati sia talmente freddo e calcolatore da non poterlo capire. È lieta che non riesca a capirlo, poiché la aiuta a rimanere umana. Se Miranda è morta su Horizon, Ash consola Shepard sapendo che lei significava molto per il Comandante. Parlando ancora, si chiede cosa faranno i rifugiati della galassia.

Ashley alla base operativa avanzata di Londra

Dopo l'assalto alla Stazione Cronos, Ashley esprime sollievo nel vedere Cerberus finalmente distrutto. Pur non volendo riaprire vecchie ferite, apprezza l'ironia del fatto che sia stato Shepard a farlo. Le sue ultime parole su Cerberus prima di chiudere la questione sono "tanti saluti".

Shepard può parlare con Ashley durante l'assalto finale sulla Terra, trovandola vicino un a un paio di soldati davanti alla struttura che ospita il terminale olografico nella base operativa di Londra. Se era stata assegnata alla squadra di Hackett, non sarà possibile parlare con lei neanche tramite comunicazioni.

Quando Shepard le chiede come sta, lei chiede se hanno una speranza, e il Comandante le assicura che c'è sempre speranza, e che quella ha permesso loro di arrivare fin lì. Elogia Shepard per averli portati lì, e se Shepard risponde che Ash e gli altri come lei hanno scelto lui quando si sono incontrati, Ash replica che "l'eroe/eroina" l'ha salvata tante volte quante lei ha salvato il Comandante.

Ashley e Vega mostrano segni della sintesi, se Shepard ha scelto quella soluzione
Le sembrano passati mille anni da Eden Prime, trovando difficile capire come sono arrivati fin lì. Ash è sempre stata una superstite, e Shepard si congratula con lei per questo, anche se lei non ci crede finché il Comandante non le dice che è uno Spettro e un ottimo soldato. C'è un altro ostacolo da superare e Shepard chiede al Tenente Comandante se è pronta, e lei risponde con confidenza che lo è.

Se Ashley è nella squadra che assalta il Condotto, verrà uccisa dall'Araldo assieme all'altro compagno di squadra se Shepard non è riuscito a radunare abbastanza forze per la battaglia. Se è sopravvissuta e Shepard ha attivato il Crucibolo, potrebbe essere lei a convincere Joker a portare via la Normandy prima di essere colpiti dall'esplosione. Più tardi, Ashley sarà con gli altri a piangere i caduti al memoriale della Normandy.

Mass Effect 3: La Cittadella Modifica

La presenza di Ashley durante la licenza di Shepard dipende se non è morta o non è stata mandata da Hackett dopo il colpo di stato alla Cittadella.

Ashley lavora insieme al resto dell'equipaggio di Shepard nel cercare di determinare la mente dietro l'ultimo attentato alla vita del Comandante. Liara ottiene un vantaggio dopo aver tracciato la M-11 Suppressor che Shepard ha rubato a uno degli assalitori. La pistola conduce ad un mercante di armi di nome Elijah Khan, che sta organizzando un evento al Casinò Silver Coast. Shepard può portare Ash nel casinò per interrogare l'uomo, e il secondo spettro umano indossa uno stretto abito da sera blu, se scelta per l'occasione.

Fa anche parte del Squadra Mako con Liara e Maya Brooks durante l'assalto agli Archivi della Cittadella, se Shepard non la porta in squadra.

Quando i problemi sorti durante la licenza sono finalmente risolti e Shepard si prepara a un po' di relax, Ashley può chiedere un incontro con il Comandante al bar, dove lo sfida in una gara di bevute per provare chi è il miglior Spettro. Shepard può competere cicchetto per cicchetto, o permetterle di vincere la sfida.

La serata viene interrotta da un batarian e un vorcha, con il primo che manifesta il suo disprezzo per Shepard e i membri dell'Alleanza. Shepard propone una tregua ad Ash e i due picchiano gli aggressori.

Ashley può essere scelta come compagno di squadra per Shepard durante le sfide nell'Armax Arsenal Arena, senza aver bisogno di una specifica licenza come altri compagni.

Nonostante sia nella squadra di Shepard, Ashley è un invito opzionale alla festa del Comandante. Durante la prima parte siede con James al piano terra, stuzzicando Cortez.

Durante la seconda parte della festa, se l'atmosfera è energica, Ashley viene incoraggiata da James Vega a sostenerlo nel suo dibattito sull'addestramento fisico contro i poteri biotici. Se Ashley e James non hanno nessun rapporto amoroso con il Comandante, lei flirta con James e mostra interesse verso il suo fisico. Più tardi i due possono diventare sempre più vicini, e Shepard può incoraggiare una relazione, o dirgli di smetterla. Nel primo caso James cerca di sedurla con la frase in spagnolo "tu con tantas curvas, y yo sin frenos" ("Tu con certe curve, io senza freni") e Ashley continua a chiedergli di ripeterla. Se sono state fatte avances ad uno dei due, e poi sono stati lasciati stare durante momenti cruciali, Ashley è in bilico tra attrazione e repulsione, non schierandosi con James durante il dibattito.

Canonico: James balla come un guido, Ash e Miranda hanno delle mosse decenti e Jacob e Liara sembrano dei Varren con una gamba sola.

Se tutti sono invitati a ballare durante l'ultima parte della festa, Ashley rimarrà sul balcone guardando Vega che fa le flessioni o Liara che fa fluttuare James. Se non c'è alcuna attrazione tra di loro, Ash e James mostrano le loro mosse di danza quando Shepard va a controllarli.

Se l'atmosfera è rilassata durante la fase finale della festa, Ashley è con Steve, Joker e la maggior parte dei conoscenti di Shepard nei divani del piano superiore. Se Wrex è in giro, racconta di quando era pronto a uccidere per la cura della genofagia su Virmire. Chiede ad Ashley se lo avrebbe ucciso laggiù, e Ash risponde che l'avrebbe fatto senza esitazioni se non avesse avuto scelta, e Wrex annuncia che la rispetta per quello.

Se Shepard ha una relazione con lei, i due si svegliano nel letto di Shepard il giorno dopo e si baciano prima di alzarsi. Ashley può essere trovata nell'isola centrale della cucina indipendentemente dalla relazione con Shepard, guardando Vega cucinare le uova.

Relazione Modifica

“In passato ho dubitato di te, Shepard, perdendoti. Non succederà mai più.”

Quando Shepard visita Ashley all'ospedale, lo accuserà se avevano una precedente relazione ma Shepard l'ha tradita mentre lavorava per Cerberus. È molto giudiziosa con Miranda e Jack, ma è un po' più favorevole all'idea di Shepard e Tali, dicendo che "Tali è come una sorella. Approvo totalmente. Non che ti serva la mia approvazione." Nonostante questo, se Shepard non ha costruito una relazione abbastanza amichevole con lei, Ashley esibisce segni di gelosia durante l'assalto alla corazzata geth se portata con Tali, facendo osservazioni dispettose nei suoi confronti.

Se Shepard è rimasto fedele ad Ashley, le conversazioni all'ospedale sono più allegre e meno conflittuali. La relazione fa passi in avanti se Shepard cerca di essere il più amichevole possibile e le compra le "opere scelte di Alfred Tennyson" dal negozio delle Forniture Sirta.

Se Ashley sale sulla Normandy, Shepard può iniziare o ricominciare una relazione con lei. Ashley non parla molto sulla Normandy. Alla fine, invierà un email a Shepard chiedendogli aiuto; Ashley sta andando a confortare la sua sorella minore Sarah che ha perso suo marito, e non vuole farlo da sola. Se Shepard è confortante e rispettoso con Ashley, la relazione diventa sempre più solida.

Più tardi invia un altra mail a Shepard chiedendogli di incontrarsi sulla Cittadella. Ashley gli racconta di come lui sarebbe piaciuto a suo padre. Si scusa per quello che è successo tra di loro e gli chiede se "succederà qualcosa tra loro". Se Shepard la pensa allo stesso modo, si baciano.

"Stai zitto e baciami"

Prima dell'assalto al quartier generale di Cerberus, visita Shepard nei suoi alloggi, e se non viene mandata via, cerca di confortarlo riguardo le persone che hanno perso. Dice che si sentiva persa quando Shepard è morto, e che le si è spezzato il cuore. Alla fine ammettono il loro amore, poi si baciano e passano la notte assieme.

Nell'ultima conversazione tra lei e Shepard sulla Terra, riflettono su quante volte si sono salvati a vicenda in passato. Shepard poi cita uno dei poemi di Tennyson, La carica della brigata leggera, un riferimento a come la poesia li ha aiutati a esprimere i propri sentimenti durante la loro relazione. Ashley prende Shepard e gli dice che non vuole che vada, e che lo ama. Lui risponde gentilmente che la ama e poi dice "Facciamola finita e torniamocene a casa". Con la voce spezzata Ashley risponde "Agli ordini, capo".

Se Ashley ha una relazione con Shepard, l'ultima cosa che vedrà sarà Ashley, che lo guarda e sorride.

Dopo aver sparato con il Crucibolo, sarà lei a appoggiare la targhetta di Shepard sul muro del memoriale o, se i Razziatori sono stati distrutti e se è stata radunata la maggior parte delle forze della galassia, sorriderà e si asterrà dall'attaccare la targhetta, mentre la Normandy decolla.

Curiosità Modifica

  • Kimberly Brooks, che dà la voce ad Ashley Williams nella versione inglese del gioco, ha doppiato Lanaya in Dragon Age: Origins, un altro gioco Bioware.
    • Secondo The Final Hours of Mass Effect 3, Ashley doveva essere doppiata da E. G. Daily. Venne scartata quando gli sviluppatori non sentirono il feeling romantico che cercavano per il personaggio.
  • Ashley è una dei personaggi "poster" di Mass Effect, e di solito appare sull'arte promozionale assieme a Garrus. I due sono soliti accompagnare Shepard durante la demo, inclusa la missione su Caleston dove Ash discute con Garrus. Quando lui dice che non possono rischiare la missione per salvare dei minatori umani assediati dai geth, Ash gli chiede se direbbe lo stesso se quelli fossero minatori turian.
  • Ashley condivide il nome con il personaggio di Bruce Campbell Ashley "Ash" Williams, nella serie di film La casa. Se Ashley è in squadra su Virmire, le sue risposte in conversazione includono dei riferimenti a sparare con la sua doppietta.
  • Ashley doveva originariamente recitare "Cool Green Hills of Earth" di Robert Heinlein. I diritti d'autore per le opere di Heinlein sono piuttosto complessi, e quando finirono il tempo per una licenza, si decise di rimpiazzarlo con "l'Ulisse" di Tennyson, che è di dominio pubblico. La seconda e la terza stanza sono usate quando parla di suo padre, e la quarta e l'ultima durante il viaggio a Ilos.
    • Il secondo nome di Ashley, Madeline, è un altro riferimento a Tennyson da parte di suo padre, amante della poesia.
  • Nella versione PS3 di Mass Effect 2, se Ashley è morta su Virmire, la sua foto compare nella cabina di Shepard anche se non era l'interesse amoroso del Comandante scelto nel fumetto interattivo, forse a causa di un glitch.
  • Il "James" a cui si fa riferimento nella mail di Ashley è un dipendente di BioWare, che si era trasferito ad Austin il giorno in cui venne scritto il pezzo.
  • L'Artigliere Ellison e la sua predilezione per le parole elaborate sono un riferimento velato all'autore Harlan Ellison.
  • Come parte del lavoro per un problema di programmazione, venne chiesto a Jennifer Hale di doppiare i dialoghi per la romance di Ashley in Mass Effect, anche se la relazione era possibile solo per uno Shepard maschio. È possibile per Shepard donna di avere una relazione con Ashley usando l'editor di salvataggi, anche se alcune delle opzioni di dialogo sono mancanti, e Ashley si riferirà a Shepard come uomo.
  • Il 14 dicembre 2011, venne pubblicato un file audio in cui Kimberly Brooks doppia la lettera di scuse di Ashley a Shepard in Mass Effect 2 dopo l'incontro su Horizon. Come per la lettera di Kaidan, venne rilasciata su Youtube dai fan.
  • Assieme a Garrus e Shepard, Ashley è uno dei primi tre personaggi ad avere un action figure fatta a sua immagine da Square Enix Play Arts Kai. Le action figures vennero rilasciate nel settembre 2012. I prototipi possono essere visti sulla pagina Facebook di Mass Effect.
  • Quando Shepard incontra Ashley per un drink al Silversun Strip, un batarian e un vorcha si confronteranno con Shepard e Ashley, dicendo che non gli piacciono i soldati dell'Alleanza. Questo potrebbe essere un riferimento a una scena di Star Wars Episodio IV: Una Nuova Speranza, dove Ponda Baba e Evazan attaccano Luke Skywalker nella cantina di Mos Eisley.
  • Come tutti i membri della squadra, Ashley ha dialoghi unici che possono essere sentiti in vari posti, durante missioni o incarichi, o se è stato scelto uno specifico membro della squadra.


SmallMLogo.png Squadra di Mass Effect SmallMLogo.png
Ashley WilliamsGarrus VakarianKaidan Alenko
Liara T'SoniTali'Zorah nar RayyaUrdnot Wrex
ME3 Icon.png Squadra di Mass Effect 3 ME3 Icon.png
Ashley WilliamsIDAGarrus VakarianJames Vega
JavikKaidan AlenkoLiara T'SoniTali'Zorah vas Normandy

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale