FANDOM


Forme di vita non senzienti comuni.


Voci Codex primario Modifica

Divoratori Modifica

I Divoratori sono creature carnivore del sottosuolo che per l'intera durata della loro vita non fanno altro che mangiare o cercare qualcosa da sbranare. I Divoratori si riproducono tramite spore che possono restare dormienti per millenni, abbastanza resistenti da poter sopravvivere per lunghi periodi nello spazio profondo e durante i rientri nell'atmosfera. Di conseguenza, le spore dei Divoratori sono presenti in numerosi pianeti della galassia, disseminate ovunque da generazioni di esploratori spaziali.

Il corpo dei Divoratori non esce mai completamente dal terreno: solo la testa e i tentacoli sbucano da sottoterra per attaccare la preda. Oltre agli attacchi fisici, i Divoratori possono emettere sostanze tossiche e infrasuoni che producono una potente onda d'urto.

Il primo contatto dell'Alleanza con i Divoratori avvenne nella colonia di Akuze nel 2177. Dopo aver perso le tracce di una squadra d'esplorazione, delle unità di marine vennero inviate a investigare. I soldati furono però sorpresi da numerosi Divoratori affamati che annientarono quasi tutta la forza d'assalto. Le forze dell'Alleanza raccomandano di attaccare i Divoratori solo a bordo di veicoli equipaggiati con armi pesanti.

Mutanti Modifica

Dopo aver ottenuto il controllo di una zona, i Geth raccolgono i corpi dei nemici, vivi o morti che siano, per impalarli su lunghi spuntoni meccanici. Questi dispositivi trasformano rapidamente le vittime in corpi avvizziti, estraendo acqua e minerali per rimpiazzarli con protesi cibernetiche.

Le protesi rianimano i tessuti e la carne morta, rendendo i cadaveri dei feroci mutanti assassini. Alcuni soldati dell'Alleanza hanno ribattezzato questi spuntoni "Denti di drago", alludendo all'antica leggenda dei berserker che uscivano dal sottosuolo nel punto esatto in cui i denti del drago Ares venivano conficcati.

L'aspetto dei mutanti e dei denti di drago non assomiglia affatto a quello delle altre tecnologie Geth. Nessuno ha ancora capito perché una specie sintetica voglia assorbire minuscole quantità di risorse riciclabili dai corpi organici, anche se l'utilità di trasformarli in truppe d'assalto è innegabile.

Varren Modifica

I Varren sono animali onnivori che amano sbranare le proprie prede. Sono molto simili alle altre forme di vita tipiche di Tuchanka, il pianeta natale dei Krogan di cui sono originari: feroci, tribali e sempre in bilico tra la vita e la morte. Quando fiutano una preda vulnerabile nei paraggi, preferiscono cacciarla in branco. Se invece si trovano di fronte un avversario in superiorità numerica o molto più potente, diventano spietati divoratori di carogne.

L'estrema adattabilità, il comportamento aggressivo e il rapido ciclo riproduttivo hanno permesso ai Varren di moltiplicarsi su numerosi pianeti della galassia. Alla fondazione di un nuovo insediamento Krogan è sempre seguita un'invasione di Varren che il più delle volte ha sconvolto l'equilibrio ecologico planetario.

Per millenni, i rapporti tra Krogan e Varren sono stati altalenanti, presentandosi talvolta come alleati e molto più spesso come nemici in lotta per il controllo del territorio. Oggi i Krogan li allevano per utilizzarli come "mastini da guerra". Una delle specie di Varren più diffuse è quella con le scaglie di metallo argentato, caratteristica che gli ha fatto guadagnare l'insolito soprannome di "cani-pesce".

Voci Codex secondario Modifica

Divoratori Modifica

I Divoratori sono creature carnivore del sottosuolo che per l'intera durata della loro vita non fanno altro che mangiare o cercare qualcosa da sbranare. I Divoratori si riproducono tramite spore che possono restare dormienti per millenni, abbastanza resistenti da poter sopravvivere per lunghi periodi nello spazio profondo e durante i rientri nell'atmosfera. Di conseguenza, le spore dei Divoratori sono presenti in numerosi pianeti della galassia, disseminate ovunque da generazioni di esploratori spaziali.

Il corpo dei Divoratori non esce mai completamente dal terreno: solo la testa e i tentacoli sbucano da sottoterra per attaccare la preda. Oltre agli attacchi fisici, i Divoratori possono emettere sostanze tossiche e infrasuoni che producono una potente onda d'urto.

Il primo contatto dell'Alleanza con i Divoratori avvenne nella colonia di Akuze nel 2177. Dopo aver perso le tracce di una squadra d'esplorazione, delle unità di marine vennero inviate a investigare. I soldati furono però sorpresi da numerosi Divoratori affamati che annientarono quasi tutta la forza d'assalto. Le forze dell'Alleanza raccomandano di attaccare i Divoratori solo a bordo di veicoli equipaggiati con armi pesanti.

Mutanti Modifica

Dopo aver ottenuto il controllo di una zona, i Geth raccolgono i corpi dei nemici, vivi o morti che siano, per impalarli su lunghi spuntoni meccanici. Questi dispositivi trasformano rapidamente le vittime in corpi avvizziti, estraendo acqua e minerali per rimpiazzarli con protesi cibernetiche.

Le protesi rianimano i tessuti e la carne morta, rendendo i cadaveri dei feroci mutanti assassini. Alcuni soldati dell'Alleanza hanno ribattezzato questi spuntoni "Denti di drago", alludendo all'antica leggenda dei berserker che uscivano dal sottosuolo nel punto esatto in cui i denti del drago Ares venivano conficcati.

L'aspetto dei mutanti e dei denti di drago non assomiglia affatto a quello delle altre tecnologie Geth. Nessuno ha ancora capito perché una specie sintetica voglia assorbire minuscole quantità di risorse riciclabili dai corpi organici, anche se l'utilità di trasformarli in truppe d'assalto è innegabile.

Mutanti: Progenie Modifica

Sebbene il destino delle specie catturate dai Collettori sia ignoto, la comparsa di progenie umanoidi getta un'ombra inquietante sulla faccenda. La struttura corporea e cranica della progenie è simile a quella degli Umani o delle Asari, ma la struttura ossea è rivestita da una resina metallica. Esami postumi sui cadaveri rivelano un colore della carnagione simile a quello dei mutanti dei Razziatori, ma il loro processo di trasformazione sembra più esteso. Similmente ai mutanti, sono stati modificati cybergeneticamente con nanomacchine in modo da poter operare anche nel vuoto. Le vene sono state sostituite da tubi e i tessuti muscolari tengono insieme le parti principali del corpo. Un braccio è stato sostituito con un aggancio per un grosso fucile, trasformando la creatura in una piattaforma d'assalto umanoide, e una sacca carnosa è sostenuta dalla schiena e dalla testa della creatura.

Tale sacca contiene materia cerebrale e midollo spinale, troppo abbondanti per appartenere a una sola vittima. Ciò indica che e progenie siano un amalgama di diversi individui, con una vittima primaria utilizzata come struttura e diverse "secondarie" per fornire la carne per un sistema nervoso decentralizzato e semi-meccanico. Questa decentralizzazione lo rende molto resistente alle ferite da arma da fuoco, al punto da sopravvivere persino a un colpo alla testa.

Tuttavia, le armi delle progenie indicano il mantenimento dei tessuti viventi, o almeno supportano alcune delle reazioni elettrochimiche riscontrate nei biotici umani. L'arma crea un potente effetto di deformazione, il quale concorda con i noduli di eezo visibili nel sistema nervoso secondario delle progenie. Data la rarità dei biotici umani, è probabile che questi noduli di eezo in polvere vengano depositati durante la trasformazione, piuttosto che richiedere una vittima biotica come base.

Varren Modifica

I Varren sono animali onnivori che amano sbranare le proprie prede. Sono molto simili alle altre forme di vita tipiche di Tuchanka, il pianeta natale dei Krogan di cui sono originari: feroci, tribali e sempre in bilico tra la vita e la morte. Quando fiutano una preda vulnerabile nei paraggi, preferiscono cacciarla in branco. Se invece si trovano di fronte un avversario in superiorità numerica o molto più potente, diventano spietati divoratori di carogne.

L'estrema adattabilità, il comportamento aggressivo e il rapido ciclo riproduttivo hanno permesso ai Varren di moltiplicarsi su numerosi pianeti della galassia. Alla fondazione di un nuovo insediamento Krogan è sempre seguita un'invasione di Varren che il più delle volte ha sconvolto l'equilibrio ecologico planetario.

Per millenni, i rapporti tra Krogan e Varren sono stati altalenanti, presentandosi talvolta come alleati e molto più spesso come nemici in lotta per il controllo del territorio. Oggi i Krogan li allevano per utilizzarli come "mastini da guerra". Una delle specie di Varren più diffuse è quella con le scaglie di metallo argentato, caratteristica che gli ha fatto guadagnare l'insolito soprannome di "cani-pesce".

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale