FANDOM


Specie in grado di viaggiare nello spazio estinte da migliaia di anni.

Voci Codex primario Modifica

Prothean Modifica

Circa 50.000 anni fa, i Prothean erano l'unica specie della galassia in grado di viaggiare nello spazio. Poi si estinsero improvvisamente, lasciando solo alcune tracce del loro antico impero. Si ritiene che siano stati loro a costruire i portali galattici e la Cittadella, che hanno permesso a molte specie di esplorare ed espandersi nella galassia.

Le rovine della civiltà Prothean sono sparse in numerosi pianeti della galassia. Pur vantando un eccellente stato di conservazione, il ritrovamento di tecnologie Prothean funzionanti è molto raro. Con il passare dei secoli, i predoni e gli sciacalli hanno completamente saccheggiato le loro città e le stazioni abbandonate.

Secondo alcuni, i Prothean hanno influenzato l'evoluzione delle specie più giovani. Kahje, per esempio, il mondo natale degli Hanar, presenta tracce evidenti di un antico insediamento Prothean. La scoperta di un avamposto Prothean su Marte ha dato nuova linfa alla teoria dell'evoluzione "assistita" sostenuta da molti Umani, secondo cui le divinità antiche non sono altro che la testimonianza dell'incontro con varie civiltà aliene.

Rachni Modifica

Anche se oggi sono ormai estinti, un tempo i Rachni erano una grave minaccia per l'intero Spazio della Cittadella. Più di 2.000 anni fa, degli esploratori aprirono ingenuamente un portale galattico che conduceva ad un sistema inesplorato, trovandosi di fronte una specie di insetti in grado di viaggiare nello spazio e guidati da un'intelligenza collettiva.

Purtroppo i Rachni non avevano intenzioni pacifiche, tanto che la galassia venne sconvolta da una serie di conflitti passati alla storia come la Guerra dei Rachni. Qualsiasi tentativo di negoziare una tregua risultò vano, essendo impossibile stabilire un contatto con le regine Rachni che guidavano l'intera specie dalle profondità del loro tossico pianeta natale.

L'ascesa dei Krogan pose fine alla Guerra dei Rachni. Potendo sopravvivere in ambienti molto ostili, i Krogan riuscirono a stanare le regine e a riconquistare i pianeti del Consiglio occupati dai Rachni. Ma questi ultimi rifiutarono di arrendersi anche quando le flotte Krogan li respinsero fino al loro pianeta natale. Il conflitto terminò con la totale estinzione dei Rachni per mano dei Krogan.

Voci Codex secondario Modifica

Prothean: Cifratore Modifica

La sonda Prothean di Eden Prime ha "scaricato" tutti i suoi dati nella mente del Tenente Comandante Shepard, provocando visioni e sogni molto confusi. Anche se quelle immagini diventano sempre più chiare, Shepard non riesce ancora a coglierne il significato.

Qualcuno ha suggerito che le registrazioni Prothean sono strettamente legate a un certo "punto di vista" che Carl Jung descrisse come "inconscio collettivo". Il "Cifratore" necessario per comprendere le immagini trasferite nella mente di Shepard rappresenta l'inconscio collettivo dei Prothean, vale a dire gli archetipi, gli istinti biologici e le esperienze comuni all'intera specie. Ma essendo estinti da millenni, potrebbe essere impossibile recuperare questo "Cifratore".

Prothean: Dischi dati Modifica

Nonostante il gran numero di prove che dimostrano l'esistenza dei Prothean, si sa ancora pochissimo sulla loro cultura e sulla loro società. Talvolta nei siti archeologici vengono portati alla luce nuovi indizi, ma dopo 50.000 anni di totale abbandono è difficile trovare molti reperti utili.

Le ricerche recenti si sono focalizzate sui cosiddetti "dischi dati" Prothean. Sono manufatti fragili e quasi mai integri, anche se è possibile trovare dei dischi intatti all'interno di un terminale o di un lettore ottico.

Finora sono stati scoperti una trentina di dischi dati, e alcuni di essi sono già stati ricostruiti per consentire agli scienziati di analizzarli. Anche se servirà molto tempo per scoprire come prelevare i dati dai dischi, questa è senza dubbio la via da percorrere per scoprire qualcosa in più sull'antica cultura Prothean.

Prothean: Rovine marziane Modifica

Il primo insediamento stabile su Marte, Lowell City, venne creato nel 2103 dall'Agenzia Spaziale Europea, dopo vent'anni passati a costruire semplici avamposti di ricerca e quasi un secolo di esplorazione robotizzata. Nel decennio successivo, anche gli Stati Uniti e la Cina crearono nuove colonie permanenti sul pianeta.

La regione dell'Altopiano di Prometeo, nei pressi del polo sud, diventò la versione marziana del "Triangolo delle Bermuda" dopo che i satelliti rilevarono concentrazioni di masse intermittenti e modifiche repentine dei campi magnetici. Nel 2148, un gruppo d esploratori al lavoro vicino al Cratere di Deseado scoprì una struttura sotterranea utilizzando un radar particolarmente potente. Era una postazione d'osservazione Prothean. Gli strani fenomeni registrati nell'area erano generati dalle oscillazioni di un potente nucleo di campi di forza all'interno della struttura, ancora parzialmente funzionante dopo 50.000 anni di completo abbandono.

La notizia sconvolse l'opinione pubblica terrestre. Era la dimostrazione che l'Umanità non è sola nell'universo. Mentre nei tribunali si cercava di stabilire a chi appartenessero le rovine, la comunità scientifica internazionale coordinò una spedizione senza precedenti per accedere, tradurre e interpretare i database recuperati dalla struttura.

In seguito fu appurato che la struttura era un osservatorio bioscientifico risalente al periodo in cui l'Homo Sapiens si stava diffondendo sulla Terra. Anche se le motivazioni dei Prothean sono tuttora sconosciute, i primi registri tradotti hanno confermato che la struttura era in costante contatto con piattaforme d'osservazione automatizzate in orbita attorno alla Terra e sulla superficie della Luna. Le navi a campi di forza trovate nella struttura servivano presumibilmente a effettuare osservazioni dirette.

Prothean: Sonda Modifica

La "sonda" è un manufatto Prothean scoperto Eden Prime, una colonia dell'Alleanza. La sua somiglianza ai dischi dati Prothean recuperati su Marte ha suscitato l'immediato interesse dell'Alleanza e del Consiglio della Cittadella. In effetti è un dispositivo di memorizzazione allo stato solido, parte di un sistema di comunicazione interstellare simile alla moderna rete Extranet. Trovare delle "paleotecnologie" Prothean intatte è un evento molto raro, e la scoperta della sonda sembrava presagire un nuovo balzo in avanti della tecnologia galattica, proprio come accaduto con i motori a campi di forza e i Portali Galattici.

Purtroppo la sonda ha attirato l'attenzione dello Spettro rinnegato Saren Arterius e dei suoi alleati sintetici, i Geth. Un assalto sferrato dalla Sovereign, la sua nave ammiraglia, ha causato centinaia di vittime civili e danneggiato gravemente la sonda. Si sta ancora indagando sui motivi di questo attacco a sorpresa.

Durante l'operazione di recupero della sonda, questa ha sparato un impulso energetico contro il Secondo Ufficiale della Normandy, una fregata dell'Alleanza. Il Tenente Comandante Shepard è sopravvissuto e non sembra presentare effetti collaterali. Ora la sonda sembra "morta", come se avesse completato la sua programmazione primaria.

Rachni Modifica

Anche se oggi sono ormai estinti, un tempo i Rachni erano una grave minaccia per l'intero Spazio della Cittadella. Più di 2.000 anni fa, degli esploratori aprirono ingenuamente un portale galattico che conduceva ad un sistema inesplorato, trovandosi di fronte una specie di insetti in grado di viaggiare nello spazio e guidati da un'intelligenza collettiva.

Purtroppo i Rachni non avevano intenzioni pacifiche, tanto che la galassia venne sconvolta da una serie di conflitti passati alla storia come la Guerra dei Rachni. Qualsiasi tentativo di negoziare una tregua risultò vano, essendo impossibile stabilire un contatto con le regine Rachni che guidavano l'intera specie dalle profondità del loro tossico pianeta natale.

L'ascesa dei Krogan pose fine alla Guerra dei Rachni. Potendo sopravvivere in ambienti molto ostili, i Krogan riuscirono a stanare le regine e a riconquistare i pianeti del Consiglio occupati dai Rachni. Ma questi ultimi rifiutarono di arrendersi anche quando le flotte Krogan li respinsero fino al loro pianeta natale. Il conflitto terminò con la totale estinzione dei Rachni per mano dei Krogan.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale