FANDOM


Un'enorme stazione spaziale che funge da capitale politica ed economica della civiltà galattica.

Voci Codex primario Modifica

Cittadella Modifica

La Cittadella è un'antica stazione dello spazio profondo, probabilmente costruita dai Prothean. Dopo l'estinzione di questi ultimi, la Cittadella ha ospitato numerose specie della galassia. Oggi rappresenta la capitale politica, culturale ed economica della la comunità galattica. Molte specie hanno aperto delle ambasciate nel Presidium, l'anello interno della stazione, allo scopo di promuovere e difendere i propri interessi.

Nella Torre della Cittadella, situata al centro del Presidium, si riunisce il Consiglio, le cui decisioni hanno spesso grandi ripercussioni sull'intero scenario galattico. Dal Presidium si estendono cinque braccia (gli "agglomerati") le cui superfici interne sono coperte da enormi metropoli popolate da milioni di abitanti, provenienti da ogni angolo della galassia.

La Cittadella è virtualmente indistruttibile. In caso di attacco, infatti, può ritrarre gli agglomerati formando un guscio impenetrabile. Degli esseri misteriosi chiamati Custodi provvedono alla manutenzione della Cittadella fin dal giorno della sua costruzione.

Consiglio della Cittadella Modifica

Il Consiglio è un organo esecutivo formato dai rappresentanti delle Repubbliche Asari, dalla Gerarchia Turian e dall'Unione Salarian. Sebbene non eserciti alcuna autorità sui governi indipendenti delle altre specie, le decisioni del Consiglio possono avere importanti ripercussioni sull'intero scenario politico della galassia. Delle tre specie del Consiglio, nessuna è abbastanza potente da poter sfidare le altre due, quindi hanno tutto l'interesse a ricercare la cooperazione e il compromesso.

Ogni specie del Consiglio ricopre il ruolo più adatto alle rispettive caratteristiche culturali: le Asari eccellono nella diplomazia e nella mediazione; i Salarian raccolgono informazioni e si occupano del controspionaggio; i Turian costituiscono il grosso delle forze armate che impongono la pace nella galassia.

Le specie autorizzate ad avere un'ambasciata nella Cittadella sono considerate "membri associati", vincolati agli accordi stabiliti dalle Convenzioni della Cittadella. I membri associati possono presentare dei problemi all'attenzione del Consiglio, ma senza avere alcun potere decisionale. L'Alleanza dei Sistemi umana è diventata membro associato della Cittadella nel 2165.

Spazio della Cittadella Modifica

"Spazio della Cittadella" è un termine non ufficiale che indica le regioni dello spazio controllate dalle specie che riconoscono l'autorità del Consiglio della Cittadella. A prima vista, sembrerebbe che questo territorio comprenda gran parte della galassia. In realtà la percentuale delle stelle visitate è inferiore all'1%.

I motori iperluce a campi di forza sono molto lenti, relativamente alle dimensioni della galassia, senza contare che lo spazio vuoto e i sistemi privi di impianti per scaricare motori rallentano l'esplorazione. I portali galattici consentono alle navi di coprire centinaia di anni luce in pochi istanti: senza di essi, la nascita e l'espansione della civiltà galattica non sarebbero mai avvenute.

Quando viene attivato un nuovo portale, il sistema di destinazione si sviluppa rapidamente e le stelle più vicine al portale vengono raggiunte ed esplorate con i normali motori iperluce. Il risultato è un vasto numero di ammassi stellari densamente popolati disseminati nelle immensità dello spazio, tutti collegati dalla rete dei portali galattici.

Spettri Modifica

Gli Spettri sono soldati d'élite del Dipartimento Specialisti Tattica e Ricognizione che rispondono unicamente al Consiglio della Cittadella. Sono autorizzati a prendere qualsiasi misura necessaria per neutralizzare le minacce alla pace e alla stabilità galattica.

Possono agire singolarmente o in gruppi formati da due o tre Spettri. Alcuni di loro preferiscono risolvere le crisi con la diplomazia, ricorrendo alla forza solo quando strettamente necessario; altri sono invece dei veri e propri killer, pronti a uccidere chiunque si opponga al volere del Consiglio. Ma tutti portano a termine la propria missione, in un modo o nell'altro, spesso sottraendosi ai vincoli delle leggi galattiche.

Il Dipartimento degli Spettri venne fondato dopo l'ingresso dei Salarian nel Consiglio. Per molti anni agirono segretamente, risolvendo numerose crisi delicate senza dare nell'occhio. Fu solo dopo la Rivolta dei Krogan che le loro attività vennero rese pubbliche. L'impiego di uno Spettro è senza dubbio meno incisivo di uno schieramento in forze dell'esercito, ma indica l'interesse del Consiglio nei confronti di una particolare situazione.

Voci Codex secondario Modifica

Battaglia della Cittadella Modifica

Eroe Modifica

Nel 2183, uno Spettro ribelle di nome Saren Arterius attaccò la Cittadella grazie a un portale galattico funzionante nascosto dentro una statua del Presidium. Saren aveva con sé una forza combinata di fanteria Krogan e Geth proveniente da Ilos, coordinando l'attacco in modo da arrivare ai comandi della Cittadella in tempo per l'arrivo della flotta dei Geth e della sua ammiraglia, la Sovereign. Nella battaglia che ne seguì, la corazzata Destiny Ascension evacuò il Consiglio della Cittadella, ma ordinò la chiusura delle braccia degli agglomerati, richiudendoli insieme ai Geth in un guscio impenetrabile e tagliando ogni via di fuga o di rinforzi. Tale tattica di guerra avrebbe completamente distrutto la flotta del Consiglio, se non fosse stato per le azioni del comandante Shepard, che aveva seguito Saren attraverso il portale di Ilos.

Guidata dalla nave di Shepard, la Normandy, la quinta flotta dell'Alleanza dei Sistemi si riunì sotto il comando dell'ammiraglio Hackett, attendendo appena fuori dalle braccia chiuse della Cittadella. Nel frattempo, Shepard affrontò le forze di Saren all'interno della Cittadella e, alla fine, riuscì ad aprire nuovamente le braccia degli agglomerati. La Normandy difese la Destiny Ascension durante la sua fuga, salvando la vita al Consiglio della Cittadella mentre la quinta flotta, spinta dalle gesta della Normandy, supportava la ritirata subendo gravi perdite dall'immane potenza di fuoco della Sovereign. Nello stesso momento in cui Shepard uccideva Saren, gli scudi della Sovereign, non più impenetrabili, venivano sovraccaricati dalla quinta flotta, i cui sforzi concentrati riuscirono a distruggere l'ammiraglia. Privata del suo leader, la flotta Geth venne rapidamente decimata.

In segno di gratitudine per le molte vite umane sacrificate per salvarlo, il Consiglio fece un annuncio senza precedenti, offrendo agli Umani l'occasione di entrare a far parte del Consiglio. L'ambasciatore Donnel Udina e il capitano David Anderson accettarono tale onore a nome della propria specie.

Rinnegato Modifica

Nel 2183, uno Spettro ribelle di nome Saren Arterius attaccò la Cittadella grazie a un portale galattico funzionante nascosto dentro una statua del Presidium. Saren aveva con sé una forza combinata di fanteria krogan e geth proveniente da Ilos, coordinando l'attacco in modo da arrivare ai comandi della Cittadella in tempo per l'arrivo della flotta dei Geth e della sua ammiraglia, la Sovereign. Nella battaglia che ne seguì, la corazzata Destiny Ascension evacuò il Consiglio della Cittadella, ma ordinò la chiusura delle braccia degli agglomerati, richiudendoli insieme ai Geth in un guscio impenetrabile e tagliando ogni via di fuga o di rinforzi. Tale tattica di guerra avrebbe completamente distrutto la flotta del Consiglio, se non fosse stato per le azioni del comandante Shepard, che aveva seguito Saren attraverso il portale di Ilos.

Guidata dalla nave di Shepard, la Normandy, la quinta flotta dell'Alleanza dei Sistemi si riunì sotto il comando dell'ammiraglio Hackett, attendendo appena fuori dalle braccia chiuse della Cittadella. Nel frattempo, Shepard affrontò le forze di Saren all'interno della Cittadella e, alla fine, riuscì ad aprire nuovamente le braccia degli agglomerati. Shepard ordinò alla Normandy di concentrare il fuoco sulla Sovereign mentre la quinta flotta, spinta dalle gesta della Normandy, rivolse tutti suoi cannoni sull'ammiraglia geth, lasciando che la Destiny Ascension e le altre navi in fuga del Consiglio perissero nella battaglia contro i Geth. Nello stesso momento in cui Shepard uccideva Saren, gli scudi della Sovereign, non più impenetrabili, venivano sovraccaricati dalla quinta flotta, i cui sforzi concentrati riuscirono a distruggere l'ammiraglia. Privata del suo leader, la flotta geth venne rapidamente decimata.

Con il Consiglio della Cittadella e quasi tutti i suoi successori defunti, l'umanità si introdusse nel vuoto di potere creatosi. L'ambasciatore Donnel Udina e il capitano David Anderson si rivelarono strumentali nel rimettere insieme un nuovo governo galattico, con gli Umani come voce dominante.

Cittadella: Agglomerati Modifica

Gran parte della popolazione della Cittadella vive negli Agglomerati, le cinque braccia colossali della stazione. Ogni agglomerato è una metropoli a sé stante che ospita i distretti residenziali e commerciali della Cittadella. Molte specie hanno creato delle enclave negli agglomerati. La densità della popolazione e il costo della vita sono estremamente elevati, un po' come succede nelle città terrestri di Hong Kong e Singapore.

Gli agglomerati sono coperti nella parte superiore, e i loro grattacieli si stagliano per centinaia di metri sopra la superficie. Le torri sono tutte pressurizzate, dato che la "bolla" di atmosfera respirabile non supera i 7 metri d'altezza. L'atmosfera viene trattenuta dalla forza centrifuga della stazione e da una "membrana" di zolfo esafluoro densa e incolore, stabilizzata da campi di forza attentamente regolati.

La vista dagli agglomerati è a dir poco mozzafiato. Le stelle, la Nebulosa del Serpente e la vicina gigante gassosa azzurra chiamata "la Vedova" si muovono sullo sfondo mentre la stazione ruota per stabilizzarsi. In primo piano, invece, le luci degli edifici e dei veicoli nelle altre braccia creano un panorama davvero suggestivo. Sulla Cittadella non c'è alternanza tra il giorno e la notte. Anche se la stazione segue l'ora galattica standard per ragioni politiche, le attività commerciali non chiudono quasi mai e i residenti dormono e lavorano in base alle proprie necessità personali, invece di seguire dei ritmi circadiani.

La Cittadella viene costantemente ampliata e modificata, anche se tutte le nuove strutture devono rispettare particolari limitazioni per non compromettere la funzionalità della stazione. Talvolta i Custodi raggiungono una zona degli agglomerati e spostano, alterano o modificano alcune strutture architettoniche senza un motivo apparente. Gli abitanti degli agglomerati hanno imparato a convivere con queste inspiegabili intrusioni.

Cittadella: Anello del Presidium Modifica

L'anello è uno spazio ricoperto quasi interamente da parchi che unisce gli agglomerati della stazione. Lungo le pareti interne sorgono le ambasciate delle specie più influenti e le residenze private dell'élite della galassia.

Il Presidium è pieno di ristoranti e locali all'aperto, anfiteatri e lussuosi luoghi di ritrovo. La gravità è circa un terzo di quella terrestre e sul soffitto dell'anello viene proiettato un "cielo" olografico. Se negli agglomerati è sempre giorno, nel Presidium ogni giornata dura venti ore, con un periodo di sei ore in cui vengono abbassate le luci in modo da simulare il passaggio dal "giorno" alla "notte", opportunamente rappresentato dal cielo olografico.

Spesso le abitazioni e gli uffici diplomatici sono aperti verso la parte interna dell'anello, e molte ambasciate non hanno neanche un muro esterno. Ciò non rappresenta un problema dal punto di vista della sicurezza, considerato l'alto numero di agenti dell'SSC che pattugliano la zona e grazie agli onnipresenti sistemi di monitoraggio del Presidium. Un ladro verrebbe identificato e arrestato nel giro di pochi secondi.

L'anello contiene anche i principali spazioporti della Cittadella. La vicinanza all'asse di rotazione della stazione e la gravità ridotta mantenuta nel Presidium facilitano le operazioni di carico e scarico. Le navi che attraccano ogni giorno alla Cittadella sono diverse centinaia. Tutte le specie che possiedono un'ambasciata a bordo della stazione dispongono di un hangar privato a loro completa disposizione.

Nella Torre, al centro dell'anello, si trova la sede del Consiglio della Cittadella. Si innalza per oltre un chilometro dalla superficie dell'anello, parallelamente agli agglomerati, e corrisponde all'asse di rotazione della stazione, motivo per cui presenta una forza centrifuga ridotta. La gravità è mantenuta utilizzando campi di forza con un angolo di 90 gradi rispetto all'anello e gli agglomerati.

Alla base della Torre c'è un hangar riservato al Consiglio. Nonostante sia utilizzato prevalentemente dalle navi diplomatiche e per le missioni degli Spettri, in caso di emergenza le navette conservate al suo interno possono evacuare l'intero Consiglio.

Cittadella: Fondamenta Modifica

I livelli inferiori degli agglomerati, tra le sovrastrutture abitate e lo scafo impenetrabile della stazione, sono chiamati "Fondamenta". Queste aree molto pericolose e non aperte al pubblico ospitano sistemi per il supporto vitale e centrali energetiche. Ufficialmente, solo i Custodi sono autorizzati ad accedere alle fondamenta, che nel tempo hanno però ospitato criminali, minoranze etniche, vagabondi e rifugiati di ogni sorta, diventando a tutti gli effetti i "bassifondi" della stazione. Alcuni hanno addirittura scelto di vivere nelle fondamenta; altri arrivati sulla Cittadella in cerca di nuove opportunità, sono rimasti intrappolati in questi luoghi.

I sistemi automatizzati nelle fondamenta producono una varietà di "paste" organiche sintetiche che i residenti della Cittadella possono usare per alimentarsi. Sono molto nutrienti e soprattutto gratuite, ma quasi del tutto insapori e con una consistenza non proprio gradevole. Gli abitanti più poveri hanno imparato a "condire" questi alimenti con salse e spezie di vario tipo, dato che il cibo di importazione è un bene di lusso riservato solo ai residenti più facoltosi.

Cittadella: Nebulosa del Serpente Modifica

La Cittadella è avvolta in una nebulosa dai riflessi azzurri. La luce della nebulosa è in realtà quella emessa dalla Cittadella, deviata e riflessa verso la stazione.

Inizialmente si pensava che la Nebulosa del Serpente fosse formata da un nugolo di detriti microscopici. Secondo molte teorie, i Prothean utilizzarono la nanotecnologia molecolare per produrre i materiali quasi indistruttibili impiegati per costruire la Cittadella. A differenza delle altre nebulose, quella del Serpente non si dirada con il passare degli anni, e ciò significa che viene costantemente "alimentata". Molti ritengono che i rifiuti non-riciclabili raccolti dai Custodi della Cittadella vengono polverizzati a livello atomico o molecolare e poi espulsi nella nebulosa.

La Nebulosa del Serpente è molto densa e pericolosa da attraversare per le navi. Oltre le zone relativamente tranquille che circondano la Cittadella, le tempeste elettriche sono la norma. Queste non vengono bloccate dalle barriere cinetiche e possono danneggiare gravemente le navi con telaio metallico. Inoltre, alcuni agglomerati di pulviscolo spaziale possono penetrare le barriere cinetiche delle navi più piccole in movimento, con effetti ovviamente catastrofici.

Raggiungere la Cittadella dallo spazio aperto è altamente sconsigliabile. L'unico approccio sicuro è attraverso i portali galattici che orbitano intorno alla stazione.

Cittadella: Statistiche Modifica

Anche se la Cittadella è equipaggiata con nuclei di elemento zero che emettono campi di forza, gran parte della gravità è generata dalla forza centrifuga della rotazione.

  • Rotazione: 3.5 minuti a rotazione
  • Gravità artificiale negli agglomerati: 1.02 G
  • Gravità artificiale nel Presidium: 0.3 G
  • Lunghezza totale (aperta): 44.7 km
  • Diametro (aperta): 12.8 km
  • Lunghezza agglomerati: 43.6 km
  • Spessore agglomerati: 330 m
  • Diametro anello del Presidium: 7.2 km
  • Spessore anello del Presidium: 553 m
  • Spessore rivestimento esterno: 13 m
  • Popolazione: 13.2 milioni (Custodi esclusi)
  • Peso lordo: 7.11 miliardi di tonnellate
  • Altezza Torre del Presidium: 1047 m

Consiglio della Cittadella Modifica

Il Consiglio è un organo esecutivo formato dai rappresentanti delle Repubbliche Asari, dalla Gerarchia Turian e dall'Unione Salarian. Sebbene non eserciti alcuna autorità sui governi indipendenti delle altre specie, le decisioni del Consiglio possono avere importanti ripercussioni sull'intero scenario politico della galassia. Delle tre specie del Consiglio, nessuna è abbastanza potente da poter sfidare le altre due, quindi hanno tutto l'interesse a ricercare la cooperazione e il compromesso.

Ogni specie del Consiglio ricopre il ruolo più adatto alle rispettive caratteristiche culturali: le Asari eccellono nella diplomazia e nella mediazione; i Salarian raccolgono informazioni e si occupano del controspionaggio; i Turian costituiscono il grosso delle forze armate che impongono la pace nella galassia.

Le specie autorizzate ad avere un'ambasciata nella Cittadella sono considerate "membri associati", vincolati agli accordi stabiliti dalle Convenzioni della Cittadella. I membri associati possono presentare dei problemi all'attenzione del Consiglio, ma senza avere alcun potere decisionale. L'Alleanza Dei Sistemi umana è diventata membro associato della Cittadella nel 2165.

Convenzioni della Cittadella Modifica

Questi negoziati diplomatici ebbero luogo in seguito alla Rivolta dei Krogan. Erano una risposta alle distruzioni causate dal conflitto e un tentativo da parte del Consiglio di prendere distanza dalle tattiche brutali adottate dai Krogan nel corso della guerra.

Le Convenzioni regolano l'uso delle armi di distruzione di massa, vale a dire quelle in grado di modificare in modo irreversibile la biosfera di un pianeta. Una bomba la cui esplosione provoca solo un grande cratere non è considerata un'arma di distruzione di massa, al contrario di una bomba in grado di creare un eterno "inverno nucleare".

L'uso delle armi di distruzione di massa è vietato nei "pianeti giardino" come la Terra, cioè quelli in grado di ospitare una popolazione molto ampia. Se un pianeta abitabile viene devastato, per milioni di anni non sarà più in grado di ospitare la vita. Le Convenzioni non vietano l'utilizzo di armi di distruzione di massa sui pianeti ostili o negli ambienti pressurizzati delle stazioni spaziali, e c'è da dire che molti eserciti continuano a produrre e conservare grandi quantità di queste armi.

Le Convenzioni hanno classificato le armi di distruzione di massa in base al grado di pericolosità. Il Livello 1 corrisponde a una minaccia gravissima per la pace galattica.

LIVELLO 1 - Impatti cinetici catastrofici provocati dalla deviazione di asteroidi o stazioni spaziali. Essendo praticamente gratis e disponibili in qualunque sistema (sotto forma di detriti), queste sono le soluzioni preferite dai terroristi o dai sistemi in via di sviluppo.

LIVELLO 2 - Armi auto-replicanti non controllate, come organismi batterici, virali o nanotecnologici, "dispositivi di Von Neumann" e virus informatici distruttivi. Queste armi possono restare dormienti per millenni, in attesa di un ignaro visitatore che le porti su un altro mondo.

LIVELLO 3 - Grandi armi energetiche, come testate nucleari o antimateria.

LIVELLO 4 - Specie aliene introdotte deliberatamente per eliminare delle forme di vita essenziali per l'equilibrio dell'ecosistema. I danni ambientali possono palesarsi anche dopo molti anni, quindi è difficile dimostrare l'utilizzo di queste armi di distruzione di massa.

Servizio di Sicurezza della Cittadella (SSC) Modifica

L'SSC è un corpo di polizia volontario che risponde all'autorità del Consiglio della Cittadella. I 200.000 agenti in servizio hanno il compito di mantenere l'ordine pubblico nelle aree densamente popolate della stazione, ma anche di sopprimere le attività di pirateria, gestire i controllo doganali e prestare soccorso nell'intero ammasso della Cittadella.

L'SSC possiede sei divisioni:

  • POLIZIA - Sono gli agenti in divisa che pattugliano la Cittadella e gestiscono le emergenze.
  • INDAGINI - Sono i detective dell'SSC, incaricati di indagare sui crimini commessi e di consegnare i responsabili alla giustizia.
  • DOGANA - Esaminano i passeggeri e le merci che transitano ogni giorno negli hangar della Cittadella.
  • RETE - Questa divisione si occupa dei "crimini informatici", come il furto di identità, la violazione di sistemi, gli attacchi virali o la creazione di intelligenze artificiali illegali.
  • INTERVENTO SPECIALE - Gli agenti di questa divisione hanno il compito di risolvere le situazioni più critiche (in presenza di ostaggi, esplosivi o criminali con armi pesanti). Nella remota eventualità che degli aggressori abbordino la Cittadella, vengono schierati come prima linea difensiva, armati con equipaggiamento militare.
  • PATTUGLIA - Rappresenta la marina navale dell'SSC. A differenza delle altre divisioni, raramente sono a bordo della stazione. Le loro navi sono posizionate in tutto l'ammasso della Cittadella e si spostano con una certa frequenza.

Far parte dell'SSC è considerato un grande onore. Ogni domanda deve essere "sponsorizzata" da un consigliere della Cittadella o dall'ambasciatore di una specie associata al Consiglio. Di solito tutti i candidati hanno avuto una lunga e onorata carriera nell'esercito o nelle forze di polizia del proprio pianeta, ma gli aspiranti agenti con poca esperienza e indubbio talento vengono sempre tenuti in considerazione.

Tra gli agenti dell'SSC e gli Spettri non corre buon sangue. Molti esponenti dell'SSC, primo fra tutti l'Esecutore Venari Pallin, ritengono che consentire agli Spettri di operare "al di sopra della legge" sia molto pericoloso, come dimostrato dalle recenti azioni di Saren Arterius. Gli Spettri, dal canto loro, affermano che l'eccessiva meticolosità degli agenti dell'SSC e la necessità di un processo equo ostacolano troppo spesso le loro indagini.

Spazio della Cittadella Modifica

"Spazio della Cittadella" è un termine non ufficiale che indica le regioni dello spazio controllate dalle specie che riconoscono l'autorità del Consiglio della Cittadella. A prima vista, sembrerebbe che questo territorio comprenda gran parte della galassia. In realtà la percentuale delle stelle visitate è inferiore all'1%.

I motori iperluce a campi di forza sono molto lenti, relativamente alle dimensioni della galassia, senza contare che lo spazio vuoto e i sistemi privi di impianti per scaricare motori rallentano l'esplorazione. I portali galattici consentono alle navi di coprire centinaia di anni luce in pochi istanti: senza di essi, la nascita e l'espansione della civiltà galattica non sarebbero mai avvenute.

Quando viene attivato un nuovo portale, il sistema di destinazione si sviluppa rapidamente e le stelle più vicine al portale vengono raggiunte ed esplorate con i normali motori iperluce. Il risultato è un vasto numero di ammassi stellari densamente popolati disseminati nelle immensità dello spazio, tutti collegati dalla rete dei portali galattici.

Trattato di Farixen Modifica

A causa del terrificante potenziale distruttivo delle corazzate, le specie del Consiglio si riunirono alla Conferenza Navale di Farixen per fissare il limite massimo di navi che ogni specie poteva costruire. Al vertice della piramide c'è la flotta Turian, garante della pace galattica, seguita da quelle delle altre specie del Consiglio (al momento le Asari e i Salarian). Le specie "associate" al Consiglio, tra cui figura anche l'Alleanza dei Sistemi umana, sono alla base della piramide.

Il rapporto tra il numero di corazzare Turian, quelle del Consiglio e quelle delle specie associate è di 5:3:1. Ciò significa che per ogni corazzata costruita dagli Umani, le Asari possono averne tre e i Turian addirittura cinque.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale