FANDOM


Un Custode nel Presidium
I Custodi sono una specie insettoide creata con la bioingegneria trovabile solo sulla Cittadella. Sono completamente docili e innocui e sembrano esistere per nient'altro motivo che la manutenzione della Cittadella e dei suoi sistemi.

Si ritiene che i custodi siano stati creati dai Prothean per servire come sorveglianti della stazione, e sono diventati essenziali per il funzionamento della Cittadella. Si conosce molto poco di loro poiché essi non comunicano con le altre specie ed è contro il regolamento dell'SSC interferire con le loro attività.

BiologiaModifica

Un Custode alle Ambasciate
Fisicamente, i custodi assomigliano a grandi afidi. Poco altro si sa della loro biologia, eccetto ciò che si può osservare ad occhio nudo. I tentativi di catturare un custode o prenderlo in custodia per gli studi causano un'improvvisa "autodistruzione" della creatura, a causa di una forma di acido che viene rilasciata internamente. Il custode colpito si scioglie letteralmente in una pozza di proteine e minerali in meno di un minuto, per prevenire ogni ricerca seria.

Il fatto che i custodi persistono nell'autodistruggersi quando si interferisce con loro, li rende quasi impossibili da scansionare o studiare. Per le leggi del Consiglio. è diventato illegale interferire con i custodi, pena la reclusione, poiché la Cittadella non può essere tenuta in buone condizioni senza di loro. Non importa quanti custodi muoiano a causa della vecchiaia, della violenza o degli incidenti, essi mantengono un numero costante. Nessuno ha scoperto l'origine dei nuovi custodi, qualcuno ipotizza che siano costrutti genetici: androidi biologici creati da qualche parte nel profondo ed inaccessibile nucleo della Cittadella.

I custodi sono muti, almeno alla percezione delle altre specie. Alcuni scienziati della Cittadella credono che i custodi comunichino tra di loro tramite immagini telepatiche, ma questa è principalmente una speculazione scientifica. I loro componenti inorganici (in particolare il componente sulla schiena e la sua antenna) si specula che facilitino la coordinazione tra i custodi e la Cittadella.

StoriaModifica

Una registrazione di uno dei primi incontri tra asari e custodi
Le asari incontrarono la prima volta i custodi quando scoprirono la Cittadella nel 580 AEC. Quando le prime asari salirono sulla stazione, i custodi erano già lì e rapidamente fecero tutto ciò che era in loro potere per aiutare le asari a stabilirsi sulla Cittadella. Da allora, i custodi hanno avuto il compito di tenere in manutenzione la Cittadella in silenzio, così come avevano fatto per secoli, apparentemente da quando i Prothean se ne andarono.

Due scienziati, Chorban e Jahleed, si sono interessati ai custodi e hanno creato uno scanner per analizzarli. Anche se i loro risultati sono preliminari, hanno teorizzato che i custodi sono vecchi tanto quanto la stessa Cittadella.


OriginiModifica

Un tentativo (illegale) di uno scienziato di apprendere qualcosa sui custodi
Viene più tardi rivelato che i custodi, insieme alla Cittadella, sono antecedenti ai Prothean; essi sono infatti la chiave per il genocidio dei Razziatori, che si verifica quando una civiltà viene giudicata sufficientemente avanzata. Secondo Vigil, i custodi un tempo erano una specie che era stata creata, conquistata o indottrinata dai Razziatori, forse la prima specie che hanno ridotto in schiavitù. Qualunque sia la loro origine, lo scopo principale dei custodi è quello di far funzionare la Cittadella e farle conservare il suo affascinante aspetto così che la vita organica senziente si stabilisca lì, e supportare il loro soggiorno sulla Cittadella una volta che prendono possesso della stazione, così come hanno fatto innumerevoli specie nel corso del tempo.

Tuttavia, una volta che le specie organiche si sono stabilite sulla Cittadella e hanno raggiunto il livello di avanzamento tecnologico richiesto, l'attuale ricognitore dei Razziatori, un singolo Razziatore lasciato a monitorare la situazione, invia un segnale alla Cittadella che a sua volta lo invia ai custodi, obbligandoli ad attivare il portale della Cittadella che conduce allo spazio oscuro, e cominciando il processo di genocidio. I Prothean riuscirono ad alterare il segnale della Cittadella in modo che i custodi lo ignorassero, anche se era troppo tardi per salvarsi dall'estinzione per mano dei Razziatori. I custodi sono cambiati e si sono evoluti in modo da rispondere solo alla Cittadella stessa; non sono più sotto il controllo dei Razziatori e non costituiscono una minaccia per nessuno.

Visto che i custodi erano ormai inutili per i Razziatori, la Sovereign ha cercato di sostituirli con una specie più controllabile come i geth, credendo che le specie sintetiche fossero più prevedibili e malleabili ai suoi desideri.


Un custode al Livello 27 dell'Agglomerato Zakera
Dopo l'attacco di Saren alla Cittadella, i custodi hanno cominciato a riparare la stazione, anche ritoccando i lavori di riparazione delle specie che abitano la stazione. Nessuno sa da dove i custodi prendano i materiali per le riparazioni.

A seguito della scoperta che i Collettori erano un tempo Prothean che sono stati trasformati dai Razziatori, i membri dell'equipaggio a bordo della Normandy SR-2 speculano che i custodi potrebbero anche essere stati diversi prima di essere trasformati dai Razziatori per soddisfare le loro esigenze.

Se Shepard ha aiutato Chorban nella raccolta di dati sui custodi, questo invierà un messaggio al Comandante spiegando nel dettaglio le sue scoperte. Chorban ha scoperto che i custodi sono stati realizzati per reagire ad un segnale o qualcosa di simile circa ogni 50,000 anni. In un messaggio a Shepard, egli espone la sua teoria affermando che "pare risalgano a milioni di anni fa... realizzati dalle stesse persone che costruirono la Sovereign!"


La Guerra dei Razziatori Modifica

Occupato, come sempre
I custodi continuano a svolgere i loro compiti di routine durante la maggior parte dell'invasione dei Razziatori nel 2186.

I tunnel normalmente utilizzati dai custodi, vengono usati come via di fuga dalle forze di Cerberus quando queste lanciano un attacco fallimentare contro la Cittadella.

Verso la fine della guerra, la Cittadella viene catturata dalle forze dei Razziatori e spostata sopra la Terra. I Razziatori usano parte della Cittadella come una discarica per cadaveri umani e i custodi aiutano nel trattamento dei corpi.

CulturaModifica

I custodi non rivelano nulla della loro natura e spesso intraprendono attività che sembrano bizzarre alle altre specie, come risistemare gli uffici negli Agglomerati senza alcuna spiegazione. In realtà, tutti i tentativi di comunicare con loro sono stati vani. Essi continuano ad occuparsi del proprio lavoro, apparentemente ignari del trambusto che c'è attorno a loro. A parte gli scienziati curiosi (e qualche occasionale cittadino infastidito a cui è stato risistemato l'ufficio) la maggior parte della popolazione sulla Cittadella smette di notare i custodi poco dopo il loro arrivo.

Oltre ai loro doveri di manutenzione, i custodi sono noti per far funzionare le vasche proteiche. Queste vasche sono in grado di riciclare la biomassa. Tutte le altre cose che i custodi fanno sono sconosciute al grande pubblico.

CuriositàModifica

  • Secondo il libro "The Art of Mass Effect", il design dei custodi è stato basato sulla mantide religiosa.

RiferimentiModifica

ME1 Council Legion of Merit.png Specie ME1 Council Legion of Merit.png
Specie della Cittadella AsariCustodiDrellElcorHanarSalarianTurianUmaniVolus
Specie esterne alla Cittadella Alieni VirtualiBatarianCollettoriGethKroganLeviataniQuarianRaloi
RazziatoriVorchaYahg
Storiche ProtheanRachniAltre specie storiche
Andromeda AngaraKettJardaanRelictum

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale