FANDOM


Ubicazione: Via LatteaAttican BetaSistema Hercules Terzo pianeta

Prerequisito: Priorità: Tuchanka (Mass Effect 3)

Descrizione Modifica

ATTENZIONE: Pericolo tossico di livello 1

A prima vista Eletania sembra il pianeta perfetto da colonizzare. Ma le apparenze ingannano. In realtà è coperto da uno strato verdastro formato da muschi, alghe e licheni, con un'atmosfera densa di ossigeno. La fauna è rappresentata da un insieme di creature simbiotiche microscopiche, impossibili da filtrare dall'aria e al tempo stesso fondamentali per l'equilibrio ecologico del pianeta. Se inalate da una forma di vita non-nativa, possono causare gravi shock anafilattici.

La colonizzazione richiede l'impiego di tute pressurizzate o la sostituzione totale dell'intero ecosistema planetario. Alcuni hanno proposto la creazione di insediamenti ad altezze non raggiungibili dai simbionti, oppure in zone in cui i venti possano purificare l'aria.

IncarichiModifica

Punti di interesseModifica

Per il glitch dei punti Eroe utilizzando le scimmie spaziali vedi Moralità: Punti Infiniti.
Posizione Apparizione Descrizione
1 Iniziale Sonda ricognitrice distrutta (INE: Modulo dati disperso). Puoi ascoltare la canzone associata ai rachni in questa zona.
2 Iniziale Detriti (tecnologia di recupero)
3 Iniziale Rovina Prothean (visione)
4 Scoperto Miniera con delle scimmie (INE: Modulo dati disperso)
5 Scoperto Colonie di scimmie (appaiono solo dopo aver ispezionato la sonda ricognitrice)

La visioneModifica

Se possiedi l'oggetto proveniente dall'incarico Cittadella: Consorte asari, potrai accedere alla visione della rovina Prothean. La visione viene mostrata interamente attraverso il testo:

La Rovina Prothean

Esaminando lo strano manufatto prothean, noti un incavo irregolare nella parte inferiore della superficie. Ricordando l'oggetto altrettanto strano che avevi ricevuto dalla Consorte asari, lo estrai subito e provi a inserirlo nell'incavo. La sfera esplode con un intenso bagliore di luce bianca che ti acceca e ti disorienta per breve tempo.

Riprendi lentamente i sensi mentre ti svegli da un sonno profondo. Ti ritrovi da solo in una foresta, ma non lontano dalle caverne che condividi con gli altri membri della tua tribù. Provi un dolore alla base del cranio, forse provocato dalla piccola massa che si è insinuata sotto la tua pelle come una scheggia di silice. Ti alzi in piedi con l'aiuto della tua lancia dalla punta ossea. Un rumore attira la tua attenzione verso l'alto, e noti una strana creatura sospesa proprio sopra di te. È diversa dagli uccelli che sei solito cacciare in riva al lago. Riesce a volare pur non avendo le ali né una testa, librandosi nel cielo come una nuvola argentea. Senti che ti osserva, seguendo ogni tua mossa.

Sollevando la tua mano villosa, scuoti la lancia in modo aggressivo e la creatura si allontana rapidamente, scomparendo dalla tua vista. Con un grugnito di soddisfazione ti dirigi verso le caverne per riunirti alla tua tribù.

Ritorni presto alla tranquilla realtà quotidiana fatta di caccia, lotte per conquistare un partner e dispute territoriali con le altre tribù. I giorni e le notti si susseguono inesorabili. Ogni volta che ti svegli hai la sensazione di non essere solo, che con te ci sia qualcun altro che condivide tutto ciò che vedi, senti e provi nel tuo cuore. In queste occasioni la tua mano tocca la strana massa alla base del tuo cranio e ricordi la creatura volante argentata.

L'aria si fa sempre più fredda, cala l'inverno. Devi allontanarti sempre di più per trovare del cibo, legando sempre più stretta la tua pelliccia per difenderti dal gelo. È proprio durante una di queste lunghe spedizioni che rivedi lo strano uccello. Un ruggito assordante precede la sua discesa dal cielo, lanciato a tutta velocità verso di te. Un unico, grande occhio si apre sul suo ventre, come una sfera rossa pulsante. Cerchi di fuggire, ma un raggio di luce rossa fuoriesce dall'occhio e ti colpisce in pieno. Come molto tempo prima, vieni avvolto dall'oscurità.

L'istante successivo ti ritrovi su Eletania, disteso a terra, con il manufatto prothean e i tuoi compagni di squadra sopra di te. Ti aiutano a rialzarti quando sei ancora in stato confusionale. "C'è stato un lampo di luce e subito dopo sei caduto", ti spiega uno di loro. "Stai bene, Shepard?" ti chiede l'altro. Non rispondi subito, pensando al significato di ciò che hai vissuto. Erano ricordi di un cacciatore umano primitivo, registrati da un dispositivo prothean impiantato nel suo cranio. Per quanto tempo studiarono gli homo sapiens, osservandoli e analizzando i risultati nella loro base di Marte? E cosa appresero da noi? "Sto bene", rispondi dopo qualche secondo, concludendo che si tratta di un mistero che non potrai mai risolvere. "Lasciate perdere".

 

Giacimenti minerariModifica

La superficie di Eletania
Articolo principale: INE: Minerali preziosi
Posizione Elemento Classe
1 Palladio Pesante
2 Oro Pesante

Forme di vitaModifica

Ricerca e Recupero Modifica

Articolo principale: Ricerca e Recupero

CuriositàModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale