FANDOM


La Quinta Flotta

La Marina dell'Alleanza è il ramo dell'esercito dell'Alleanza dei Sistemi responsabile delle operazioni navali. I Marine dell'Alleanza, il corpo responsabile delle operazioni di terra delle forze armate dell'Alleanza, è un unità specializzata della Marina.

La Marina dell'Alleanza è una delle più grandi forze navali nello Spazio della Cittadella. Il suo potere militare ha attirato l'attenzione del Consiglio della Cittadella. Mentre il Consiglio è preoccupato per la devastazione per il possibile esito di un'altra guerra tra umani e turian, è anche desideroso di sfruttare il potenziale della Marina dell'Alleanza per il mantenimento della pace, soprattutto nelle regioni instabili come il Confine di Skyllian e la Fascia di Attica. La Marina rende gli umani un'attraente prospettiva come nuova specie del Consiglio.


Dottrina e Composizione Modifica

La Marina è la forza da combattimento spaziale incaricata principalmente di proteggere colonie umane, stazioni spaziali e portali galattici. Mentre le stazioni della Marina utilizzano solo piccole guarnigioni per proteggere le colonie dell'Alleanza, la sua forza è concentrata nelle potenti flotte di stanza nei collegamenti dei portali galattici, dai quali sono in grado di rispondere rapidamente a qualsiasi colonia sotto attacco.

L'Alleanza Marina possedeva più di 200 navi durante la Guerra del Primo Contatto nel 2157 EC, tra cui diverse corazzate, ed è stata divisa in almeno due flotte. Nel 2186 EC, all'inizio della guerra dei Razziatori, possedeva nove corazzate ed era stato divisa in almeno otto flotte. Le Flotte dell'Alleanza sono suddivise in numerose flottiglie, ognuna delle quali comprende un incrociatore e 4-6 fregate. Le sue singole navi variano notevolmente in termini di dimensioni e potenza di fuoco, variando da fregate di cento metri di lunghezza a corazzate lunghe quasi un chilometro. Le unità della flotta sono supportate anche dai caccia e da intercettori dedicati dispiegati da incrociatori, corazzate, e portaerei. Le portaerei da combattimento, navi delle dimensioni di una corazzata che contengono ampi hangar e impiegano caccia come armamento principale, sono un'innovazione chiaramente umana.

A seguito della Battaglia della Cittadella del 2183, l'Ammiraglio Steven Hackett viene nominato capo della Marina dell'Alleanza.

Flotte Modifica

Un incrociatore dell'Alleanza

Prima Flotta Modifica

La Prima Flotta è la più grande nella Marina dell'Alleanza. Stanziata presso la Stazione Arcturus, la Prima Flotta è a guardia del portale galattico collegato al sistema Sol e serve come forza di reazione in grado di rispondere a qualsiasi attacco in tre ammassi differenti.

Durante l'invasione dei Razziatori nel 2186, la Prima Flotta era di servizio vicino al Portale di Caronte. Quando l'Ammiraglio Hackett ordinò la ritirata, le forze della flotta erano state dimezzate. L'ammiraglio Ines Lindholm che era a capo della flotta, ha dovuto prendere la dolorosa decisione di usare un decimo delle navi rimanenti per fornire copertura alle altre e permettergli di scappare. La sua scelta l'ha comunque ripagata, dato che la Prima flotta si è allontanata dal portale insieme al resto delle forze dell'Alleanza.

La Prima Flotta è disponibile come Risorsa di Guerra in Mass Effect 3.

Seconda Flotta Modifica

La Seconda Flotta, guidata dall'ammiraglio Kastanie Drescher durante la Guerra del Primo Contatto nel 2157, fu responsabile della liberazione di Shanxi dalle forze d'occupazione turian. Parte della Seconda Flotta era composta da volontari e materiali provenienti da Elysium.

Durante l'invasione dei Razziatori nel 2186, la Seconda Flotta ha aiutato a difendere la Stazione Arcturus. L'ammiraglio Hackett è infine costretto a sacrificare l'intera flotta per dare la possibilità alla Terza e alla Quinta Flotta di scappare.

Terza Flotta Modifica

In servizio presso la Stazione Arcturus, la Terza flotta è guidata dall'ammiraglio Nitesh Singh. Quando i Razziatori sono arrivati per conquistare la stazione, Singh aveva già spostato la sua nave, la SSV Logan, in una posizione ideale per colpire con i suoi acceleratori di massa. Le armi delle corazzate sono riusciti a rallentare il distruttore prima che riuscisse ad annientare la Terza flotta, ma Singh si è visto costretto a battere in ritirata a causa della superiorità dei Razziatori.

La Terza Flotta è disponibile come Risorsa di Guerra in Mass Effect 3.

Quarta Flotta Modifica

La Quarta Flotta era di stanza vicino alla Terra al momento dell'invasione dei Razziatori nel 2186. Ha avuto solo dato pochi minuti di preavviso dopo che i Razziatori sono emersi dal Portale di Caronte e hanno ingaggiato in combattimento la Prima Flotta, ma è stata annientata comunque.

Quinta Flotta Modifica

La Quinta Flotta, conosciuta anche come Flotta di Arcturus, è di stanza presso la Stazione Arcturus. L'Ammiraglio Hackett è l'attuale comandante della flotta, e fornisce spesso ordini al Comandante Shepard riguardanti missioni per l'Alleanza. Dopo la Battaglia della Cittadella alla Quinta Flotta venne attribuita la Stella di Palladio per il loro coinvolgimento in quella fondamentale battaglia.

Durante l'invasione dei Razziatori del 2186 la Quinta Flotta aiuta a difendere la Stazione Arcturus. Quando i Razziatori iniziarono ad avere la meglio sulle flotte umane, Hackett sacrificò la Seconda Flotta per permettere alla Terza e alla Quinta Flotta di fuggire.

La Quinta Flotta è disponibile come Risorsa di Guerra in Mass Effect 3.

63° Flottiglia di Ricognizione Modifica

La 63° Flottiglia da Ricognizione era parte della Quinta Flotta, sotto il comando del Contrammiraglio Mikhailovich. La Normandy era assegnata originariamente a questa flottiglia, finché non divenne la nave con cui Shepard diede la caccia a Saren Arterius.

Se il Consiglio non viene salvato durante la Battaglia della Cittadella nel 2183, la 63° soffre il minor numero di perdite di ogni flottiglia dell'Alleanza fornendo supporto cruciale per le corazzate e le portaerei della Quinta Flotta. Mikhailovich venne promosso ad ammiraglio dopo la battaglia e incaricato di ricostruire e potenziare le proprie navi.

Sesta Flotta Modifica

La Sesta Flotta era di stanza su Terra Nova al momento dell'invasione dei Razziatori nel 2186. Invece di ingaggiarli direttamente impegnati in battaglia, i Razziatori aggirarono completamente la Sesta Flotta nel loro cammino verso la Terra. L'ultimo ordine dell'ammiraglio Hackett fu quello di evitare combattimenti e tenersi pronti.

La Sesta Flotta è disponibile come Risorsa di Guerra in Mass Effect 3.

Settima Flotta Modifica

La Settima Flotta era di stanza vicino ad Eden Prime al momento dell'invasione dei Razziatori nel 2186. Invece di ingaggiarli direttamente impegnati in battaglia, i Razziatori aggirarono completamente la Settima Flotta nel loro cammino verso la Terra.

Ottava Flotta Modifica

L'Ottava Flotta fu incapace di fermare l'avanzata dei Razziatori nel 2186 e tentò di riorganizzarsi in una stazione segreta dell'Alleanza orbitante attorno ad Ontarom, ma cadde in un'imboscata delle forze dei Razziatori. Le navi superstiti della flotta ora attaccano la flotta dei Razziatori, dando copertura ai coloni in fuga dalla zona e difendendo un centro strategico di comunicazione sulla superficie di Ontarom.

Distaccamenti dei Marine Modifica

Una postazione d'ascolto dell'Alleanza sul pianeta Nepmos

2° Divisione di Frontiera Modifica

La 2° Divisione di Frontiera era la guarnigione di stanza su Eden Prime. Era composto da due brigate, la 212 e la 232. A causa delle questioni di sicurezza in cui era coinvolta, la guarnigione è stata chiamata in aiuto quando è stata trovata una Sonda Prothean, in quanto c'era il rischio che le fazioni dei Sistemi Terminus attaccassero Eden Prime per la Sonda. La 212 presidiava il sito di scavo, mentre la 232 era stata assegnata al campo degli scienziati.

L'intera divisione venne praticamente spazzata via quando lo Spettro rinnegato, Saren Arterius, attaccò la colonia senza preavviso con il suo esercito di geth. Pochi marine sopravvissero all'attacco.

Membri conosciuti:

10° Divisione di Frontiera Modifica

La 10° Divisione di Frontiera è una divisione di marine dell'Alleanza, la cui 3° brigata del 14° Reggimento Fanteria è assegnata attualmente ad una postazione d'ascolto su Nepmos per monitorare attività pirata.

Membri conosciuti:

103° Divisione Modifica

La 103esima divisione marine è la terza più ampia adunata di soldati delle forze speciali. Gli ufficiali di battaglie importanti, come l'Assalto di Skyllian o la Guerra del Primo Contatto, eseguono rigidi esercizi d'addestramento in diversi ambienti, insistendo affinché i marine siano preparati a invadere ogni costa e ogni pianeta.

La 103° è disponibile come Risorsa di Guerra in Mass Effect 3.

Navi dell'Alleanza Modifica

Le navi dell'Alleanza hanno specifiche convenzioni di denominazione: le corazzate prendono il nome delle montagne della Terra, gli incrociatori prendono il nome delle città terrestri, le fregate prendono il nome dalle grandi battaglie nella storia uman e le portaerei portano il nome di umani illustri. La designazione SSV sta per "Systems Alliance Space Vehicle", ossia "Vascello Spaziale dell'Alleanza dei Sistemi".

Corazzate Modifica

Vedi anche: Corazzata

L'Alleanza ha due classi di corazzata attualmente in servizio: la vecchia classe Everest e la nuova classe Kilimanjaro. Le corazzate di classe Everest sono lunghe 888 metri con un cannone principale capace di accelerare un colpo da 20 chili all'1.3% della velocità della luce (4025 km/s) con un'energia cinetica di 38 chilotoni di TNT. Le corazzate di classe Kilimanjaro sono armate con 156 cannoni laterali ad accelerazione di massa, 78 su ogni lato. I cannoni laterali sono lunghi ciascuno come il 40% dell'ampiezza della nave.

Nome Classe Nome derivato da Altre informazioni
SSV Aconcagua Classe Kilimanjaro Aconcagua In costruzione nel 2183, completata nel 2185.
SSV Elbrus Classe Everest Monte Elbrus
SSV Everest Classe Everest Everest Prima nave della classe, questa corazzata è stata inviata dall'Alleanza dei Sistemi per osservare lo schieramento di uno specchio solare da parte dell'Egemonia Batarian nel 2185.
SSV Fuji Classe Everest Monte Fuji
SSV Kilimanjaro Classe Kilimanjaro Kilimangiaro Prima nave della classe. Se Shepard è uno Spaziale, Hannah Shepard, la madre del Comandante, servirà come primo ufficiale su questa nave nel 2183.
SSV Logan Classe Kilimanjaro Monte Logan Ammiraglia della Terza Flotta nel 2186. Costruita poco dopo il 2185 e completata nel 2186. Comandata dall'Ammiraglio Nitesh Singh.
SSV Orizaba Classe Kilimanjaro Orizaba Ammiraglia della Quinta Flotta nel 2185. Costruita poco dopo il 2183 e completata nel 2185. Se Shepard è uno Spaziale, Hannah Shepard è il capitano di questa nave nel 2185.
SSV Shasta Classe Kilimanjaro Monte Shasta Nel 2186, se Shepard non permette a Diana Allers di restare sulla Normandy SR-2, salirà invece sulla SSV Shasta. La nave viene poi distrutta durante una battaglia nella Nebulosa Testa di Cavallo.
SSV Tai Shan Classe Kilimanjaro Monte Tai

Incrociatori Modifica

Vedi anche: Incrociatore

Possedendo più potenza di fuoco e protezione di una fregata e con una velocità di crociera e manovrabilità maggiori di quelle di una corazzata, gli incrociatori sono le unità di combattimento standard incontrate lontano dalle grandi basi navali e costituiscono la spina dorsale della flotta. Gli incrociatori guidano dei "branchi" di fregate in piccoli scontri e svolgono un ruolo di sostegno per le corazzate in combattimento su larga scala.

Nome Classe Nome derivato da Altre informazioni
SSV Budapest (ignota) Budapest Affrontò le forze batarian nel sistema Bahak nel 2186.
SSV Cairo (ignota) Il Cairo Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV Cape Town (ignota) Città del Capo Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV Emden (ignota) Emden Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV Geneva Classe Geneva Ginevra Prima nave della classe. Nel 2165 degli agenti di Cerberus cercarono di rubarle dell'antimateria.
SSV Hyderabad (ignota) Hyderabaf Distrusse la fregata batarian Tunerron su Alsages negli Anni '60 del XXII secolo.
SSV Jakarta (ignota) Giacarta Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV London Classe Geneva Londra Smantellata prima del 2186.
SSV Madrid (ignota) Madrid Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV Manila (ignota) Manila Assegnata alla pattuglia di Israfil nel 2184.
SSV Nairobi (ignota) Nairobi Assegnata alla Terza Flotta nel 2186. Non ha mai combattuto.
SSV New Delhi (ignota) Nuova Delhi Comandata dal Capitano Eisennhorn nel 2156. Trasportò Jon Grissom ad Arcturus (2156).
SSV Perugia (ignota) Perugia Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183). Precedente postazione di Kenneth Donnelly e Gabriella Daniels.
SSV Seoul (ignota) Seul Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV Shanghai (ignota) Shangai Con grande rischio, evacuò tutti i coloni di Uqbar prima dell'arrivo dei Razziatori nel 2186.
SSV Shenyang (ignota) Shenyang Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).
SSV Tokyo (ignota) Tokyo Precedente postazione dell'Ingegnere Adams. Comandata in precedenza da David Anderson.
SSV Warsaw (ignota) Varsavia Assegnata alla Quinta Flotta nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183).

Fregate Modifica

Vedi anche: Fregata

Le fregate fungono da navi di scorta e ricognizione equipaggiate per coprire e supportare la flotta. Sono equipaggiate con cannoni GUARDIAN per provvedere fuoco antiaereo per le navi principali e con siluri Javelin per abbattere le barriere cinetiche nemiche. Nel combattimento di flotta le fregate si organizzano in "branchi" di quattro-sei navi che fanno affidamento sulle loro superiori velocità e manovrabilità per manovrare all'interno della flotta nemica per abbattere navi le cui barriere cinetiche sono state distrutte.

Nome Classe Nome derivato da Altre informazioni
SSV Agincourt (ignota) Battaglia di Azincourt Protesse Elysium dalle navi dei Sistemi Terminus durante l'Assalto di Skyllian del 2176. Precedente postazione del Navigatore Pressly
SSV Ain Jalut Classe Normandy Battaglia di Ain Jalut Attaccò una colonia batarian nel 2185.
SSV Hastings (ignota) Battaglia di Hastings Comandata dal Capitano Ballard nel 2165. Ingaggiò i Sole Blu su Sidon (2165). Precedente postazione di David Anderson.
SSV Hong Kong (ignota) Battaglia di Hong Kong Distrutta nella Battaglia della Cittadella nel 2183. I rottami vennero poi fusi e usati per costruire una seconda fregata con lo stesso nome che serve sotto la Quinta Flotta dell'Alleanza nel 2186.
SSV Iwo Jima (ignota) Battaglia di Iwo Jima Distrutta in battaglia contro i Sole Blu su Camala nel 2165.
SSV Leipzig (ignota) Battaglia di Lipsia Prima fregata dell'Alleanza ad usare in battaglia il cannone Thanix. Fa parte della Prima Flotta dell'Alleanza.
SSV Normandy Classe Normandy Battaglia di Normandia Prima nave della classe. Comandata da David Anderson e dal Comandante Shepard nel 2183. Partecipò alla Battaglia della Cittadella (2183). Distrutta da una Nave dei Collettori (2183). Relitto localizzato su Alchera nel 2185.
SSV Normandy SR-2 (ignota) Battaglia di Normandia Originariamente costruita da Cerberus dopo la distruzione della Normandy SR-1 originale, quindi reclamata dall'Alleanza dopo l'arresto del Comandante Shepard. Partecipò alla Battaglia della Terra (2186).
SSV Trafalgar (ignota) Battaglia di Trafalgar Attaccata dalle forze di Cerberus mentre riparava il motore, è riuscita a fuggire e a ricongiungersi alla Terza Flotta.

Portaerei Modifica

Vedi anche: Portaerei

Le Portaerei sono un'ideazione esclusivamente umana schierata dalla Marina dell'Alleanza. Grandi come una corazzata, le portaerei sono dotate di enormi hangar contenenti caccia e intercettori, i suoi mezzi offensivi principali. Nel combattimento di flotta le portaerei lanciano i loro velivoli equipaggiati con siluri disgregatori e si ritirano dall'azione, dato che i loro hangar sono un corridoio attraverso la corazza, e un colpo ben piazzato potrebbe sventrare la nave

Nome Classe Nome derivato da Altre informazioni
SSV Benjamin Davis (ignota) Benjamin O. Davis, Jr. La sorella dell'Ingegnere Adams presta servizio su questa nave come navigatore nel 2186.
SSV Einstein (ignota) Albert Einstein Partecipò a una missione di salvataggio su Mindoir nel 2170. Se il Comandante Shepard è uno Spaziale, sua madre servì su questa nave insieme al Tenente Zabaleta. (Cittadella: Ricordi tristi e dolorosi)
SSV Hawking (ignota) Stephen Hawking Fa parte della Prima Flotta. Il Tenente Steve Cortez servì a bordo di questa nave e pilotò dei caccia F-61 Trident.

Navi di supporto Modifica

L'Alleanza usa numerosi mezzi di supporto nelle sue operazioni militari.

Modelli Altre informazioni
Cannoniera A-61 Mantis Può essere riconfigurata come cannoniera a bassa quota, caccia, bombardiere da alta quota o mezzo di difesa orbitale che può ingaggiare bersagli in orbita attorno ad un pianeta o ad una stazione spaziale. Tuttavia, non presenta un motore iperluce e quindi una portata limitata.
Navetta da sbarco UT-47A Kodiak Trasporta truppe e materiali tra le navi più grandi e la superficie senza bisogno di attraccare, così come supportarli con le sue armi, ed è anche in grado di viaggiare a velocità iperluce e muoversi furtivamente.
Caccia F-61 Trident Pilastro della Marina dell'Alleanza, schierato nelle battaglie nello spazio profondo dalle portaerei. Molto maneggevole in condizioni di bassa atmosfera.

Azioni di Flotta note Modifica

Battaglia della Cittadella Modifica

La Marina dell'Alleanza è stata determinante nel salvare la Cittadella quando la stazione è stata attaccata dalla Sovereign e dai geth di Saren. Con la Flotta della Cittadella tagliata fuori a causa dei portali galattici sigillati e sotto fuoco pesante, la Marina dell'Alleanza è stata l'unica forza abbastanza grande da fornire rinforzi. A seconda degli ordini del Comandante Shepard, la flotta subisce pesanti perdite per salvare la Destiny Ascension, o abbandona l'ammiraglia per concentrare tutta la potenza di fuoco sulla Sovereign.

Caduta della Terra Modifica

L'Alleanza marina ha subito la sconfitta più devastante della sua storia, quando i Razziatori invasero la galassia nel 2186 e si diressero verso la Terra. La Sesta e la Settima flotte, posizionate rispettivamente intorno Terra Nova e Eden Prime, furono completamente ignorate in quanto i Razziatori si mossero rapidamente verso il più importante pianeta dell'umanità. Sapendo che qualcosa stava arrivando, l'Ammiraglio Hackett spostò la Seconda, la Terza e la Quinta Flotta a guardia della Stazione Arcturus. Quando i Razziatori arrivarono, inviarono una dozzina di navi principali per distrarre le flotte dell'Alleanza mentre il grosso delle forze dei Razziatori usava il portale di Arcturus per raggiungere il sistema Sol. Hackett alla fine fu costretto a sacrificare la Seconda Flotta per consentire alla Terza e alla Quinta Flotta di fuggire, lasciando che la Stazione Arcturus, capitale dell'Alleanza e casa di 45.000 persone, venisse distrutta.

Nel sistema Sol, i Razziatori ingaggiarono subito la Prima Flotta, di stanza presso il Portale di Caronte. Questo ha dato alla Quarta Flotta, in orbita attorno alla Terra, pochi minuti di preavviso. Questa difesa finale è stata rapidamente sopraffatta. La Prima Flotta è stata rapidamente dimezzata, e un decimo delle sue navi sono state sacrificate per permettere al resto della flotta di scappare e riunirsi all'Ammiraglio Hackett. La Quarta Flotta è stata completamente spazzata via ed i Razziatori hanno cominciato a sbarcare sulla Terra.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale