FANDOM


Copertina del Numero 1: versione di Palumbo
Mass Effect: Homeworlds 1 è il primo dei 4 numeri della serie a fumetti di Mass Effect: Homeworlds pubblicato da Dark Horse Comics.

Informazioni d'uscita Modifica

  • Data di pubblicazione: 25 Aprile 2012[1]
  • Tagline: L'inferno sulla Terra!
  • Scrittore: Mac Walters
  • Artista: Eduardo Francisco
  • Colorista: Michael Atiyeh
  • Disegnatore della copertina: Anthony Palumbo / Mike Hawthorne

Riassunto dell'editore Modifica

L'autore principale di Mass Effect 3, Mac Walters, dà il via ad una nuova serie di storie a singolo numero con eroi ed avventure essenziali per storia dell'ultimo campione d'incassi di Bioware!

In ogni numero sarà protagonista uno dei personaggi principali di Mass Effect 3 in una storia scritta dallo stesso scrittore di Bioware che ha inserito quel personaggio nell'inizio del gioco, cominciando con un racconto scritto da Mac Walters su un esuberante giovane pistolero di nome James Vega![1]


Storia Modifica

James e suo zio
Giorni dopo l'invasione della Terra da parte dei Razziatori nel 2186 EC, milioni di persone stanno scappando al sicuro sulla Cittadella. Mentre la Normandy SR-2 è attraccata lì, James Vega cerca la sua famiglia. Un ufficiale della Cittadella lo informa che non ci sono informazioni disponibili su Emilio Vega o su Josh Sanders, lo zio e il padre di James. Mentre James accede ad un terminale e gli viene chiesto di verificare la sua identità, un flashback lo riporta dieci anni indietro.

Un giovane James Vega si arruola nei marine dell'Alleanza dei Sistemi al Campo Pendleton nel 2176, poco dopo l'Assalto di Skyllian. Suo zio Emilio gli dice che è un buon primo passo e che deve seguire la sua strada, ma James teme che suo padre Josh sarà sconvolto. Al ritorno a casa di suo padre a Solana Beach, Josh affronta James per la sua assenza, dicendo di avergli mandato messaggi per tutto il giorno e che aveva bisogno che gli prendesse qualcosa. Quando Josh si accorge di Emilio, diventa furibondo, avvertendo Emilio che non doveva avvicinarsi a suo figlio. Emilio prova a calmare Josh, ma Josh lo accusa di stare provando a rivoltare James contro di lui come fece con sua madre. Josh sbatte la porta prima di urlare a James di essere un ingrato.

Più tardi, James si reca in una farmacia a San Diego per prendere il pacco di Josh. Quando l'uomo dietro il bancone vede James con un chip blu che lampeggia, pretende che quest'ultimo lasci il negozio, chiamandolo drogato. Fuori, gli si avvicina uno spacciatore e lo rimprovera per essere andato nel negozio; poi gli chiede il chip in cambio del pacco.

Non appena James se ne va, lo spacciatore si precipita improvvisamente verso di lui, per fuggire dalla polizia. Lo spacciatore scappa su una motocicletta a tre ruote mentre James è costretto a mettere al tappeto l'agente all'inseguimento per andarsene. James incontra un'anziana signora che ha dei problemi ad entrare nel suo condominio perché il sistema di sicurezza della porta non accetta il suo chip di identificazione e la aiuta, quindi entra nel condominio e scappa sul tetto dell'edificio. Un drone della polizia lo nota e gli ordina di arrendersi, ma James gli salta addosso e lo fa schiantare al suolo. Sgattaiola in un vicino ristorante e indossa grembiule e cappello per confondersi con il personale.

Trovando un terminale per le comunicazioni, James chiama prima suo padre, quindi suo zio quando suo padre non risponde per avere aiuto. In quel momento, un agente entra nel ristorante con una sfocata foto di sorveglianza di James e chiede ai clienti se hanno visto l'uomo nella foto. L'agente si rivolge a James, ma non lo riconosce.

Un padre folle
Ore dopo, James ritorna a casa di suo padre e chiede a Josh cosa c'era nel pacco. Josh dice che James lo sa già, quindi lo apre, rivelando una dozzina di piccoli pacchetti di polvere rossa. Appena James dichiara di starsene andando, Josh inala la polvere e gli dice che sarà il fattorino di Josh e che l'esercito non lo accetterà quando avranno scoperto le azioni di James quella sera. Scioccato, James aggredisce suo padre, ma Josh lo respinge con un pugno biotico e minaccia di dire ad Emilio cos'ha fatto James se mai osasse sfidarlo di nuovo.

Emilio trova James seduto sulla spiaggia di fronte casa sua. Dice a James che aveva promesso a sua madre di prendersi cura di lui dopo la sua morte, ma ora James deve scegliere come vivere la sua vita. James pensa che sia troppo tardi a causa di quel che gli ha detto suo padre, ma Emilio lo calma e osserva che Josh non avrebbe mai detto ai miliari che aveva contattato uno spacciatore di droga e sollecitato l'aiuto di un minore nell'acquisto di droga. Josh non può fare nulla per James a meno che James non lo lasci. Solo James può scegliere cosa gli accadrà.

Tornando al presente, James è riportato con i piedi per terra da Liara T'Soni. Mentre ritornano alla Normandy per lasciare la Cittadella per una missione con il Comandante Shepard, Liara gli assicura che sentirà presto qualcosa sulla sua famiglia e gli augura buona fortuna. James la ringrazia, dicendole che ne avrà bisogno.

Riferimenti Modifica

  1. 1,0 1,1 http://www.darkhorse.com/Comics/20-458/Mass-Effect-Homeworlds-1-Anthony-Palumbo-cover
Mass Effect: Homeworlds
Numeri Homeworlds 1Homeworlds 2Homeworlds 3Homeworlds 4

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale