FANDOM


Raffigurazione di Liara nel fumetto

Mass Effect: Redemption è una serie a fumetti da quattro numeri che esplora alcuni degli eventi chiave che portano a Mass Effect 2. Il suo racconto "continua appena il Comandante Shepard sparisce ed è lasciato senza il supporto dell'equipaggio della Normandy nei fuorilegge Sistemi Terminus. Shepard deve combattere per la sopravvivenza, e sarà assistito da un amico intimo, la Dottoressa Liara T'Soni, per ritornare vivo a casa."[1] L'avventura di Liara è una storia estesa con grandi ramificazioni per l'universo di Mass Effect, ed esporrà i lettori ad alcuni dei nuovi alieni, località e fazioni introdotte in Mass Effect 2.[2]

La serie è creata dallo scrittore principale di Bioware Mac Walters, sceneggiata da John Jackson Miller, e disegnata da Omar Francia, con contributi dal copertinista e disegnatore Daryl Mandryk, il colorista Michael Atiyeh e letterista Michael Heisler. Annunciato per la prima volta il 21 Luglio 2009, sette pagine del primo numero furono poi postate in anteprima online nell'Ottobre 2009.[3] La versione di stampa ufficiale (pubblicata da Dark Horse Comics) seguì il 6 Gennaio 2010. In particolare, la Mass Effect 2 Limited Collectors' Edition contiene in bundle il primo numero completo, mentre tutte le edizioni della Prima Official Game Guide includono un'anteprima di 5 pagine. Il 9 Giugno 2010 Dark Horse ha rilasciato un libro in brossura che raccoglie tutti e 4 i numeri ed una "sezione speciale dietro le scene con sketch ed altro" in un volume di 96 pagine.[4]

La storia del coinvolgimento di Liara con l’Ombra continua ne L'Ombra, un contenuto scaricabile per Mass Effect 2 in cui Liara si allea con il Comandante Shepard per affrontare l’Ombra scoprendone anche il motivo. Mac Walters ha dichiarato che il fumetto comprende parte di una più ampia visione per il franchise: "L'idea è che ci stiamo sia espandendo su personaggi che non abbiamo esplorato per bene in Mass Effect 1, sia che stiamo guardando ad un'opportunità per espanderci su essi ulteriormente nel DLC."[5]

Il fumetto breve Mass Effect: Incursion rappresenta eventi che si collegano alla trama di Redemption.


StoriaModifica

Numero 1Modifica

  • Data di pubblicazione: 6 Gennaio 2010
  • Tagline: ''Hanno preso il più grande eroe della galassia. Solo lei può fermarli.
Copertina del Numero 1 (Liara)

Due fratelli turian e un batarian, dirigendosi verso Omega, stanno discutendo della loro passeggera asari, osservando che è passato un mese dalla distruzione della Normandy e dalla scomparsa del Comandante Shepard. Quando la loro passeggera, rivelatasi essere Liara, chiede se sono vicini alla stazione, essi si rifiutano di lasciarla andare e allusivamente chiedono altre "tasse di attracco". Disgustata, rifiuta ed usa i suoi poteri biotici per paralizzarli. Liara quindi attracca da sola la nave, dicendo al personale di atterraggio che la sua visita è sia per affari che personale, e che ha "qualcuno da incontrare".

Più tardi, nell'Afterlife su Omega, Liara sta parlando con un finanziatore elcor riguardo la sorte di Shepard, solo per sentirsi dire che non ha visto "...nessuno come lui qui--né ho cercato". I due stanno commentando un telegiornale che riporta che la Cittadella è ancora in ricostruzione quando vengono interrotti da una misteriosa figura incappucciata, che si rivelerà essere un drell. Liara lo riconosce come il suo contatto, e gli chiede informazioni su Shepard. Il drell acconsente ad informarla, ma solo quando saranno all'esterno.

Il drell, di nome Feron, dice a Liara che il corpo di Shepard è stato recuperato in una capsula di stasi, e non è "né morto né vivo". Liara si rifiuta di credere a Feron fino a che non vedrà Shepard di persona. Prima di andarsene, i Mercenari Sole Blu li attaccano, e il krogan a capo del gruppo dice che l'Ombra vuole sapere perché Liara sta cercando una persona morta. Poi un cecchino sconosciuto uccide tutti i mercenari mentre Liara e Feron scappano.

Mentre stanno scappando, si imbattono in Miranda e in due agenti di Cerberus, la quale dice loro che hanno lo stesso obiettivo (cercare Shepard) e vuole lavorare con Liara. Feron parla a Liara del carattere umano-centrico di Cerberus e si preoccupano solo del fatto che Shepard è un umano, ma Liara sostiene che fino a quando condividono lo stesso obiettivo di salvare Shepard, dovrebbe essere tutto a posto.

Miranda porta Liara dall'Uomo Misterioso, il quale dice a Liara che i Collettori vogliono il cadavere, ed hanno assunto l'Ombra per portarglielo. L'Uomo Misterioso vuole che Liara scopra perché i Collettori vogliono il corpo di Shepard, e che lo prenda prima che lo facciano loro. Liara si chiede perché abbia scelto lei, e l'Uomo Misterioso le dice che "nulla batte qualcuno con un interesse personale che lo guida". Liara non si fida di Cerberus o dell'Uomo Misterioso, ma gli dice che Shepard può contare su di lei.

L'ultima pagina mostra il Generale dei Collettori che sta parlando con l'Ombra con la quale è irritato per il ritardo nella consegna del corpo di Shepard. L'Ombra ricorda al Collettore che è l'unico che può ottenere il corpo del Comandante, e che ottiene sempre dei risultati. Poi gli occhi del Collettore si fanno grigi.

Numero 2Modifica

  • Data di pubblicazione: 3 Febbraio 2010
  • Tagline: L'Ombra ha un sicario. L'unico di cui ha bisogno.
Copertina del Numero 2 (Tazzik)

Questo numero inizia con Miranda che interrompe il flashback di Liara sulla distruzione della Normandy, e dice a Liara che un gruppo di mercenari chiamati Sole Blu sono stati coloro che hanno attaccato lei e Feron precedentemente. Miranda presume che il corpo debba essere ancora su Omega poiché Cerberus avrebbe scoperto se qualcuno lo avesse lasciato con sé. L'agente allora suggerisce che Liara abbia bisogno dell'aiuto di Feron per trovare Shepard e lascia la coppia in un'area sconosciuta su Omega. Liara colpisce immediatamente Feron con un attacco biotico dicendo che sa che sta lavorando per l'Ombra e lo accusa di averla venduta ai Sole Blu. Feron risponde che ha lavorato per l'Ombra in passato, facendo dei lavoretti da lui, e ammette che gli è stato detto di portare fuori strada qualsiasi amico di Shepard (naturalmente nessuno gli aveva detto del gruppo di mercenari).

Il drell suggerisce di trovare il corpo morto da sola, ma Liara protesta sostenendo che siccome lo aveva pagato, e che anche se stavano facendo un lavoro per Cerberus, aiutarla gli avrebbe dato anche una chance per redimersi (e redimere anche se stessa per non essere stata capace di salvare Shepard).

La coppia allora ritorna al club Afterlife per incontrare l'illustre Regina di Omega: Aria T'Loak, siccome nessuno conosce la stazione meglio di lei. Dopo che Liara colpisce un volus e un batarian maleducato, Feron ricatta una delle guardie di Aria per permettere loro di vederla. Aria dapprima è riluttante nel dare ai due qualsiasi informazione fino a che Liara le dice che i Collettori sono quelli interessati a trovare Shepard; siccome la Regina non sapeva quest'informazione, dice loro che l'accordo si sta concludendo nei livelli inferiori di Omega, in un vecchio impianto minerario.

Liara e Feron arrivano a destinazione solo per trovare un gran gruppo di Mercenari Sole Blu insieme ad una nave sconosciuta attraccata vicino a loro. Feron inizia a tremare quando un salarian di nome Tazzik esce dalla misteriosa nave per parlare con uno dei mercenari. Taz apparentemente è il solo ed unico sicario dell'Ombra che viene chiamato in causa quando l'Ombra vuole davvero occuparsi di qualcuno o qualcosa (egli è l'uomo da cui andare per avere risultati e di solito li ottiene, come affermato da Feron). Il salarian e un mercenario krogan si trovano di fronte a quello che sembra essere un contenitore contenente il corpo di Shepard.

Liara scatena i suoi poteri biotici rendendosi subito conto che Shepard è molto vicino, ma il Drell afferma che è troppo rischioso. Fraintendendo la sua attitudine alla codardia gli dice che non scapperà ora che è giunta così vicino a trovare il Comandante. Liara ha paura che Feron cambierà bandiera e promette di tenerlo d'occhio nel caso in cui gli venga data un'offerta migliore. Feron la ignora e suggerisce di usare una delle vecchie armi di difesa per sparare alla nave di Taz in modo che non possano scappare; Liara è d'accordo.

Sfortunatamente, Feron manca il bersaglio, colpendo invece parte del carico dietro la nave. I mercenari sparano nella loro direzione mentre Liara avanza per neutralizzare alcuni uomini, dirigendosi verso Tazzik in persona. Taz allora lancia una granata a Liara ma Feron la spinge fuori dalla traiettoria all'ultimo momento. Liara con rabbia spinge il drell via da lei solo per guardare impotente la nave di Taz lasciare Omega, presumibilmente con il corpo di Shepard all'interno.

Numero 3Modifica

  • Data di pubblicazione: 3 Marzo 2010
  • Tagline: Commercia segreti... e custodisce i propri.
Copertina del Numero 3 (Feron)

Liara si avvicina con rabbia a Feron con i poteri biotici pronti, accusandolo di stare lavorando ancora per l'Ombra, permettendo di proposito a Tazzik di scappare con Shepard. Il drell afferma che agli occhi dell'Ombra, egli non ha mai smesso di lavorare per lui, così essi possono usare ciò a loro vantaggio per trovare il corpo. Feron non vuole che il corpo vada ai Collettori e offre di usare la sua nave per seguire Tazzik; Liara è d'accordo. La scena si sposta verso Miranda, sulla sua nave, che assiste alla fuga di Tazzik con Shepard. L'Uomo Misterioso invita ad avere pazienza, ritenendo ugualmente importante sia scoprire la ragione per cui i Collettori vogliono il corpo sia recuperarlo, informandola che ha altri risorse coinvolte, sconosciute a lei.

Feron, che ha portato Liara sulla sua nave particolarmente piccola (al quale Liara preme per sedersi poiché non ha un'altra sedia e lo prende in giro sul non essere stato pagato abbastanza), si dirige verso il Portale Galattico che ha preso Tazzik dicendo che c'è solo un pianeta in quel settore che l'Ombra usa per il trasporto: quel pianeta è Alingon. Dopo essere entrati nel Portale, il duo viene attaccato da tre navi sentinella inviate dall'Ombra. Feron sa come muoversi in questo sistema e porta le tre navi alla morte attraversando degli asteroidi minati nel sistema.

Liara e Feron atterrano sul pianeta mentre l'asari pensa a perché non riesce ad ottenere alcun segnale per le comunicazioni. Apparentemente l'Ombra è l'unica a possedere la tecnologia per bypassare il campo elettromagnetico emesso naturalmente dal pianeta, ma la sua struttura è l'unica che può farlo, quindi tutti gli agenti devono fare rapporto di persona. Se qualche agente volesse fare una chiamata ci sarebbe poi un altro strato di protezione, così che niente possa essere rintracciato (ecco perché i due sono stati attaccati, siccome il loro arrivo non era autorizzato).

Due guardie Turian si trovano fuori dall'edificio mentre Feron si avvicina con Liara come sua "prigioniera". Il drell, che apparentemente conosce i Turian molto bene, riesce a convincerli con le sue parole a farlo entrare dentro, sebbene non sia sulla lista dell'Ombra. Feron dice che questa struttura è usata solo per "affari speciali" e riesce a trovare un volus che sta portando un Collettore verso il corpo. Liara vorrebbe attaccare immediatamente il Collettore, ma il drell la trattiene dicendo che pensava che l'Ombra fosse un uomo neutrale ma, schierandosi con i Collettori, non ha fiducia in lui, e vorrebbe sapere perché dovrebbero volere il corpo di Shepard. La coppia entra in una stanza in cui Feron dice che è la "fonte" di informazioni nella struttura; improvvisamente si imbattono in un'immagine sfocata dell'Ombra in persona.

Liara prova disperatamente di convincere l'Ombra che aiutare i Collettori è sbagliato, ma egli risponde che è stato semplicemente un buon affare, troppo buono per lasciarselo sfuggire. Feron dice a Liara di trattenerlo mentre viola i sistemi per ottenere tutte le informazioni sui Collettori e Shepard. Liara acconsente e prova ad avvertire l'uomo (accumulando i poteri biotici) che il rischio di dare il corpo di Shepard potrebbe essere immenso se usato per aiutare i Razziatori; l'Ombra ribatte chiedendole che uso potrebbero fare di un cadavere. L'asari si avvicina all'Ombra solo per scoprire che al suo posto vi è una macchina sofisticata, attraverso la quale comunica proiettando un'immagine olografica.

Una volta che Feron dice di avere le informazioni di cui hanno bisogno, Liara distrugge l'intera stanza. Fortunatamente non tutte le speranze sono perdute, poiché Feron scopre che sono appena arrivati col corpo di Shepard al Portale Nord. Liara eccitata vorrebbe andare lì subito; Feron annuisce ma la ferma, dicendo che è giunto il momento di dirle per chi stava lavorando davvero.

Numero 4Modifica

  • Data di pubblicazione: 7 Aprile 2010
  • Tagline: Per trovare un eroe... un altro dev'essere perduto.
Copertina del Numero 4 (Miranda e agenti di Cerberus)

Gli uomini assunti dall'Ombra diventano sospettosi quando il suo canale di comando mostra solamente le scariche elettriche. Armati e pronti, i mercenari si imbattono in Liara che prova a sconfiggerli tutti da sola. Feron osserva divertito le sue azioni mentre lei lo accusa di essere un triplo agente. Il drell spiega che stava lavorando per Cerberus ma, all'inizio, ha fatto alcuni lavoretti per l'Ombra perché aveva bisogno di soldi (e l'Ombra paga bene i suoi uomini). Quando Cerberus venne a sapere del suo coinvolgimento con l'Ombra provarono a reclutarlo un paio di volte per tradire il suo capo. Feron sembra sentirsi insultato quando menziona che Miranda credeva che il drell fosse qualcuno che lavorava per il miglior offerente. Questo non è assolutamente vero, in quanto Feron afferma che non ha mai imbrogliato un cliente, né gli è mai importato di quali fossero i suoi secondi fini, fino a che è venuto a conoscenza del coinvolgimento dei Collettori.

L'idea dell'Ombra che faceva affari con queste creature insieme al fatto che volevano il corpo di Shepard lo disgustava e Feron sapeva che doveva fermare tutto ciò. Riuscendo ad aggirare Miranda, Feron e l'Uomo Misterioso elaborano un piano per prendere il corpo, ma l'Ombra era preoccupata della lealtà del drell. A causa di questa paranoia Feron fu tagliato fuori dagli affari dell'Ombra ed aveva bisogno di un modo per ritornare; Liara era il suo biglietto d'entrata. Il drell si offrì volontario per distrarre Liara per l'Ombra mentre l'affare andava in porto. Originariamente il suo piano prevedeva di allontanarla per trovare il Comandante da solo ma l'Uomo Misterioso pensò che avrebbero lavorato meglio in squadra. Feron non doveva dire a Liara del suo coinvolgimento con Cerberus poiché nemmeno Miranda sapeva di questa alleanza. Ammettendo di aver lasciato fuggire Tazzik di proposito così che potessero andare su Alingon, Feron spiega che voleva solamente confermare che l'affare dell'Ombra era con i Collettori e voleva un'occasione per scaricare qualsiasi cosa potesse sugli affari dell'Ombra.

Feron consegna a Liara i dati che ha raccolto dalla base, affermando che probabilmente i suoi giorni da venditore di informazioni erano finiti e che dovrebbe dare le informazioni a Cerberus qualsiasi cosa accada. Liara mostra compassione verso di lui, anche se ammette di essere diffidente, ma siccome l'ha aiutata ad arrivare fin qua lo convince a comprendere questa storia fino in fondo.

La scena si sposta su un Collettore posseduto dall'Araldo che parla con un volus e Tazzik. Tazzik garantisce al cliente che nonostante quanto il corpo sia lacerato, è ancora Shepard. Feron e Liara arrivano sulla scena ma il drell riesce immediatamente a ideare un piano e le dice di stare ferma mentre lui cammina disarmato verso il gruppo. Feron cammina a grandi passi verso di loro con confidenza (ponendosi anche verso Tazzik con un atteggiamento sfacciato) commentando che l'Ombra non era completamente contento dell'affare e che invece di avere la metà dei soldi ora li vuole tutti. Il Collettore dice che non c'è nulla che non vada con l'accordo ma Feron continua la messinscena fino a che Tazzik si accorge che non può contattare l'Ombra e ordina che il cadavere venga riportato nella nave. La scena si sposta temporaneamente sull'Araldo in persona che parla con l'Ombra che gli assicura che Feron sta mentendo, frustrato nel non poter contattare Tazzik per dirgli la verità. Harbinger dice all'Ombra "Tu fingi di essere dappertutto contemporaneamente--io lo sono già".

Il Collettore su Alingon rivela che Feron sta mentendo e immediatamente Liara attacca il gruppo. Feron prova a tenere Tazzik lontano da lei mentre lei prova ad uccidere il Collettore. Liara riesce ad allontanarsi dalla creatura ma Feron non può scappare dalla morsa di Tazzik. Il drell le dice di andarsene col corpo di Shepard, che precedentemente era stato messo sulla nave, e lei a malincuore lo fa.

Liara si unisce a Miranda su una Struttura di Cerberus mentre l'umana prova a congratularsi con lei per i suoi sforzi dicendo che Shepard si è fatto dei buoni amici. Miranda dice all'asari che potrebbero non essere in grado di recuperare il corpo perché dopo tutto è in condizioni peggiori del previsto. Per questo, Liara trova sbagliata l'idea di riportare in vita il Comandante e crede che Shepard debba essere lasciato stare, prima di mostrare di riconsiderare le sue parole poiché non riesce a lasciare andare il Comandante, ma Miranda le assicura che le loro azioni non sarebbero state quelle che avrebbero compiuto i Collettori (soprattutto perché nessuno sapeva il motivo per cui gli alieni volevano il corpo). Nonostante il rifiuto di Liara riguardo il Progetto Lazarus, lascia comunque il corpo di Shepard a Cerberus in modo da permettergli di risanare il corpo, poiché non può lasciar andare Shepard. L'agente di Cerberus spera che l'informazione che ha portato Liara possa suggerire perché i Collettori volevano il corpo di Shepard. Liara chiede di Feron e Miranda afferma che potrebbe andare a trovarlo se vuole, Feron sapeva i rischi che correva andando in missione. Miranda le dice di fare ciò che lei vuole davvero fare e Liara acconsente. Ora Liara deve aiutare un altro amico e allo stesso tempo si è fatta un nuovo nemico.

CuriositàModifica

  • La versione del Numero 1 inclusa nella Collectors' Edition ha una copertina speciale. Creata da Daryl Mandryk e vista qui, raffigura Feron e Liara mentre scappano da colpi d'arma da fuoco. L'immagine standard di Liara in posizione di combattimento si trova sul retro di quest'edizione.
  • Stando a John Jackson Miller, Redemption non presuppone uno specifico Shepard canonico: "È stata presa una cura particolare nella consegna del personaggio del Comandante Shepard; così come il fumetto KOTOR e Revan, la storia adatta le decisioni passate del lettore come giocatore."[6]
  • Osservando il corpo di Shepard nel numero 4, Tazzik afferma che è "difficile dire persino se è un uomo o una donna, fatto a pezzi com'è"—uno scherzoso riferimento al sesso di Shepard che viene determinato dal giocatore.
  • In quella che è apparentemente una dimenticanza, nel fumetto il sangue turian è colorato di rosso piuttosto che di blu.

RiferimentiModifica

  1. http://www.darkhorse.com/Press-Releases/1748/Mass-Effect-Explodes-Into-Comics-7-21-09
  2. http://forums.bioware.com/viewtopic.html?topic=686656&forum=41
  3. http://comicbookresources.com/?page=preview&id=3588&disp=table
  4. http://www.darkhorse.com/Books/16-424/Mass-Effect-Volume-1-Redemption-TPB
  5. http://comics.ign.com/articles/100/1005868p1.html
  6. http://www.farawaypress.com/comics/masseffectredemption/masseffectredemption1.html


Serie di Mass Effect
Giochi Mass Effect (CE, ) • Mass Effect 2 (CE, ) • Mass Effect 3 (CE, , Multiplayer) • Trilogy
Mass Effect: Andromeda
Giochi per cellulare e app Mass Effect GalaxyMass Effect: InfiltratorMass Effect 3: DatapadAPEX HQ
DLC Mass EffectMass Effect 2Mass Effect 3
Libri RevelationAscensionRetributionDeceptionNexus UprisingAnnihilationInitiation
Fumetti RedemptionEvolutionInvasionHomeworldsFoundationIncursionInquisition
ConvictionBlasto: Eternity is ForeverHe Who Laughs BestLibrary EditionDiscovery
Film Paragon Lost () • Mass Effect

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale