FANDOM


Disambiguous.png Questo articolo riguarda la specie turian. Per il nemico in Mass Effect Galaxy, guarda Turian (nemico). Per il personaggio non nominato in Mass Effect: Infiltrator, guarda Turian (Mass Effect: Infiltrator).
Il profilo di un turian
Noti per la loro cultura militarista e disciplinata, i turian sono stati la terza specie ad unirsi al Consiglio della Cittadella. Hanno guadagnato il loro seggio nel Consiglio dopo aver sconfitto gli ostili krogan per il Consiglio nel corso della Rivolta dei Krogan. I turian utilizzarono un'arma biologica creata dai salarian chiamata genofagia, che praticamente sterilizzò i krogan e li mandò in un declino. I turian conseguentemente occuparono le zone lasciate dai krogan un tempo erano cooperativi, e alla fine guadagnarono un seggio nel Consiglio come riconoscimento dei loro sforzi.

Originari del pianeta Palaven, i turian sono meglio conosciuti per il loro ruolo militare, in particolare il loro contributo di soldati e navi spaziali per la Flotta della Cittadella. Sono rispettati per la loro etica del servizio pubblico - furono i turian a proporre per primi la creazione dell'SSC - ma a volte sono visti come imperialisti o rigidi da altre specie. Vi è una certa ostilità tra turian ed umani, in gran parte dovuto al ruolo dei turian nella Guerra del Primo Contatto. Questa rancore sta lentamente iniziando a sanarsi, come dimostra la collaborazione delle due specie per la costruzione della SSV Normandy, ma molti turian provano tuttora avversione per gli umani, e viceversa.

Biologia Modifica

Turian without armor.jpg
Turian tipicamente sono alti più di un metro e ottanta, hanno due lunghe dita proporzionalmente spesse e un pollice opponibile su ogni mano, ogni dito possiede degli artigli all'estremità, e una serie di mandibole intorno alle loro bocche. La caratteristica più distintiva dei turian è il loro carapace metallico, che contiene tracce di tulio. I turian hanno sviluppato questa caratteristica come difesa contro gli alti livelli di radiazioni solari che penetrano nel debole campo magnetico del loro pianeta natale.

I lineamenti dei turian sono aviari, rendendoli simili a uccelli o rapaci umanoidi, tuttavia a differenza della maggior parte delle creature aviarie terrestri, i turian sono vivipari e partoriscono. Nel 2165, David Anderson ha affermato che i turian gli ricordavano il legame evolutivo tra uccelli e dinosauri. I turian sono riconoscibili per le loro voci, che hanno un effetto flanger distintivo. Maschi e femmine non differiscono di molto nell'aspetto fisico, ma alle turian femmina manca la cresta di corni trovati nei maschi della specie. La durata della vita di un turian è paragonabile a quella di un essere umano.

I turian presentano le caratteristiche di predatori piuttosto che quelli di prede (confronta con la biologia dei krogan). I loro occhi attenti rivolti in avanti danno l'impressione che posseggano una vista eccezionale ed i loro denti e le mascelle imitano le strutture possedute dai predatori dominanti come i coccodrilli o gli antichi dinosauri carnivori. Inutile dire che i loro artigli su entrambi i piedi e le mani sembrano in grado di strappare la carne. Come tali, la loro dieta è prevalentemente a base di carne. I loro corpi snelli sembrano anche suggerire che sono anche in grado di muoversi a velocità elevate.

Avendo un nucleo povero di metalli, Palaven, il mondo natale dei turian, genera un campo magnetico molto debole. Di conseguenza, la superficie subisce un intenso bombardamento di radiazioni solari che ha costretto le forme di vita del pianeta a sviluppare una sorta di "esoscheletro" protettivo composto da materiali metallici. La pelle riflettente e a "scaglie" dei turian li rende più resistenti all'esposizione prolungata a radiazioni di basso livello, ma non possiedono alcun tipo di "corazza naturale". Infatti, lo spesso strato di pelle dei turian presenta la stessa resistenza ai proiettili e ai colpi energetici di qualsiasi altra specie. Il sangue turian ha una colorazione blu scuro.

Pur avendo una struttura a base di carbonio e respirando ossigeno, le forme di vita di Palaven sono basate su destro-amminoacidi. Ciò rende i turian una minoranza nell'intero panorama galattico; oltre a loro, i quarian sono l'unica specie senziente conosciuta a base destro-proteica. Di conseguenza il cibo degli umani, delle asari o dei salarian (che si sono evoluti in biosfere a base di levo-amminoacidi) nel migliore dei casi attraversa il loro sistema senza fornire alcun nutrimento. Nel peggiore dei casi, invece, innesca una reazione allergica che può risultare fatale in assenza di una terapia immediata.

Storia Modifica

La civiltà turian abbraccia quindicimila anni di storia. Prima dell'alba della loro civiltà, la specie era nota alle antiche specie spaziali come i Prothean, che li hanno visti come dei primitivi, così come le altre specie dominanti dell'era moderna.

La Guerra di Unificazione Modifica

Per la lista delle colonie turian coinvolte nella Guerra di Unificazione, guarda INE: Insegne turian.

I Turian avevano già scoperto diversi portali galattici e creato colonie in tutta la galassia, quando la asari raggiunsero la Cittadella. Mentre i salarian e le asari stavano formando il Consiglio della Cittadella, i turian erano impegnati in un'aspra guerra civile. La Guerra di Unificazione, come venne chiamata in seguito, iniziò con delle ostilità tra le colonie più distanti da Palaven, il pianeta natale dei turian.

Ogni colonia era gestita da governatori locali che nel corso degli anni si erano allontanati dalla Gerarchia. Senza l'influenza del governo centrale, le colonie divennero sempre più xenofobe e isolazioniste. I coloni iniziarono a indossare emblemi e ad applicarsi tatuaggi sul volto per differenziarsi dai membri delle altre colonie, e in breve tempo la situazione degenerò radicalmente.

Allo scoppio delle ostilità, la Gerarchia rifiutò di farsi coinvolgere nel conflitto. Dopo diversi anni di aspri combattimenti, quando restarono poco meno di dieci fazioni, il governo centrale decise di intervenire. I governatori erano troppo deboli per resistere, e furono quindi costretti ad arrendersi e a rinnovare la propria lealtà alla Gerarchia. La pace era stata ripristinata, ma la tensione tra le colonie scomparve del tutto solo decine di anni dopo. Ancora oggi, sul volto di gran parte dei turian campeggia il simbolo della colonia d'appartenenza.

La Rivolta dei Krogan Modifica

Nel bel mezzo della Rivolta dei Krogan, il Consiglio della Cittadella fece il primo contatto con i turian. Su invito del Consiglio, i turian portarono la loro considerevole macchina da guerra per fare pressione sui krogan, ora una minaccia riconosciuta. Mentre l'offensiva iniziale dei turian ebbe successo nello stanare molte bande di guerrieri krogan, provocò un contrattacco massiccio da parte dei krogan che devastò diverse colonie turian. Tre pianeti turian sono stati resi completamente inabitabili dopo che i krogan utilizzarono propulsori a fusione per lanciare degli asteroidi contro di essi, e la battaglia più sanguinosa nella storia turian si è verificata su Digeris, dove il pianeta è stato gravemente bombardato ed i turian hanno sacrificato molte fregate e caccia per eliminare una flotta di corazzate krogan. Invece di spaventare i turian con questa dimostrazione di forza, questi ultimi hanno combattuto con una maggiore volontà di respingere completamente i krogan. Alla fine, i turian implementarono la genofagia sviluppata dai salarian. Senza il loro vantaggio numerico, la maggior parte dei krogan furono assoggettati nel 800 EC, anche se le azioni degli insorti continueranno per decenni.

Nel 900 EC, ai turian venne concessa la piena adesione al Consiglio della Cittadella in segno di gratitudine per il loro servizio durante la Rivolta dei Krogan. Le forze armate turian riempiono il vuoto lasciato dai decimati krogan nel ruolo di difensori della pace.

Incidente del portale 314 Modifica

Nel 2157 EC, seguendo le leggi del Consiglio in vigore sin dalla Guerra dei Rachni che vietava l'attivazione dei portali galattici inesplorati, una forza turian aprì il fuoco su degli esploratori di una specie ancora sconosciuta: l'umanità. Una nave spaziale umana riuscì a fuggire ed avvertire l'Alleanza dei Sistemi, che si vendicò e distrusse diverse navi turian. La situazione rapidamente si inasprì fino a diventare una guerra.

Una squadra di soldati turian su Shanxi
Nelle settimane successive, l'Alleanza, in inferiorità numerica, perse diverse squadre di esplorazione e pattuglie a causa delle offensive turian. Il conflitto raggiunse l'apice quando una flotta turian sfondò le linee dell'Alleanza e assediò la colonia umana di Shanxi. Senza altre opzioni, la guarnigione dell'Alleanza su Shanxi si arrese, ed i turian procedettero ad occupare il pianeta, sicuri che la maggior parte delle forze dell'Alleanza erano state sconfitte. Tuttavia, un mese dopo, la Seconda Flotta dell'Alleanza colse di sorpresa gli occupanti turian di sorpresa, cacciandoli dal pianeta. Entrambe le parti cominciarono ad organizzare i preparativi per una guerra interplanetaria prolungata.

Prima che ciò potesse accadere, il Consiglio della Cittadella intervenne, svelando all'umanità la comunità galattica. Vennero negoziate le condizioni di pace e il conflitto venne di fatto portato a termine. Ai turian venne ordinato dal Consiglio di dare pesanti riparazioni di guerra all'Alleanza per la loro parte nell'aver istigato il conflitto, noto alla galassia come "Incidente del portale 314". Una certa diffidenza tra entrambe le specie resisterà negli anni a venire.


La Guerra dei Razziatori Modifica

Durante l'invasione dei Razziatori nel 2186, la colonia turian di Taetrus è uno dei primi pianeti che i Razziatori attaccano dopo la loro conquista di Khar'shan e della Terra. La Gerarchia turian tentò due volte di liberare Taetrus, ma non ci riuscì. Quando i Razziatori cominciarono a dilagare nel sistema Trebia e ad aggredire Palaven, trasmisero delle immagini della loro vittoria su Taetrus alla rete di boe di comunicazione turian.

Il Generale Corinthus gestisce la situazione su Menae, affiancato dai Sergenti Tobestik e Bartus
I Razziatori hanno incontrato una forte resistenza dei turian durante la loro invasione di Palaven e Menae; gran parte della flotta turian è rimasta operativa dopo l'assalto iniziale dei Razziatori, e la cittadinanza turian era pesantemente armata e in grado di supportare le truppe turian. Sebbene la Gerarchia abbia sostenuto che Palaven non fosse caduto e la battaglia per il pianeta continuò, i Razziatori fecero comunque progressi significativi ed il numero di perdite turian aumentò rapidamente.

Un po' di conforto è arrivato con l'aiuto di un improbabile alleato: i krogan, che avevano accettato di unirsi alla guerra una volta curata la genofagia. Il contrattacco combinato di turian e krogan colse i Razziatori alla sprovvista. Mentre la flotta dei Razziatori orbitante attorno a Palaven venne distratta da un'apparente offensiva turian, dei velivoli da trasporto che trasportavano rinforzi krogan atterrarono su Palaven e si coordinarono con le forze della resistenza turian, consegnando bombe deformanti e armi a fissione. Queste armi sono state portate a bordo dei precessori dei Razziatori e fatte detonare simultaneamente in tutto il pianeta, consentendo di riprendere ampie fasce di territori. Le notizie delle vittorie avevano riacceso l'entusiasmo e le speranze tanto della resistenza planetaria quanto dell'intera comunità galattica, ma non passò molto tempo prima che i Razziatori si vendicarono.

Rendendosi conto della disperata situazione, Primarca Victus ordinò alle rimanenti navi da guerra turian di ritirarsi dal sistema di Trebia per partecipare all'assalto degli Alleati sulla Terra. L'unico modo per porre fine alla guerra è stato quello di attivare il Crucibolo, e farlo ha richiesto la Cittadella, che i Razziatori avevano spostato nell'orbita terrestre per tenerla al sicuro. Le forze turian assisterono eroicamente nelle battaglie spaziali e di terra, mentre il Comandante Shepard raggiungeva la Cittadella per attivare il Crucibolo.

Cultura Modifica

Sin dalla Guerra di Unificazione, i turian normalmente hanno dei tatuaggi elaborati che indicano loro colonia di origine, anche se non si sa quali marchi distinguano quale colonia o se i colori abbiano un significato. Questi segni sono generalmente bianchi - in particolare sui turian con carapaci scuri - ma possono essere di altri colori come il blu per Garrus Vakarian o il rosso per Nyreen Kandros. La mancanza di marcature facciali viene vista con disprezzo nella società turian; il termine turian "volto nudo" si riferisce a colui che è ingannevole e che non merita fiducia. È anche un modo informale per riferirsi ai politici.

Un agente turian dell'SSC
I turian sono noti per il loro forte senso del servizio pubblico. È raro trovarne uno che metta i propri bisogni sopra a quelli del gruppo. Ogni cittadino dai 15 ai 30 anni serve lo stato in qualche modo, da soldato ad amministratore, da ingegnere edile ad operatore ecologico. A causa della loro predisposizione al servizio pubblico e al sacrificio personale, i turian sono generalmente dei pessimi imprenditori. Per compensare questa loro mancanza si avvalgono dei volus, una specie a cui offrono protezione militare in cambio della loro abilità in campo economico.

La società turian è altamente inquadrata ed è e molto organizzata, e la specie è conosciuta per la sua rigorosa disciplina e l'etica del lavoro. I turian sono disposti a fare ciò che deve essere fatto, ed eseguono i loro compiti fino in fondo. Non vengono facilmente spinti alla violenza, ma quando il conflitto è inevitabile, comprendono solo il concetto di "guerra totale". Non credono alle scaramucce o alle battaglie su piccola scala; usano flotte enormi e impiegano un alto numero di uomini per sconfiggere un avversario così totalmente da rimuovere la minaccia di dover affrontare lo stesso avversario più di una volta. Non sterminano il loro nemico, ma devastano talmente tanto le sue forze armate che il nemico non ha altra scelta che quella di diventare una colonia turian. Si teorizza che un altro conflitto tra gli umani in rapida espansione ed i turian potrebbe distruggere una grande porzione dello spazio conosciuto.

L'esercito è al centro della società Turian. Non è solo una grande forza armata, ma una vera e propria istituzione pubblica che fornisce quasi tutti i servizi di base. La polizia militare sostituisce quella locale; i vigili del fuoco supportano la popolazione civile così come le strutture militari; il corpo dei genieri costruisce e ripara spazioporti, scuole, impianti idrici e centrali elettriche; la marina mercantile assicura il transito di risorse verso tutti i pianeti dell'Impero.

Mentre i turian sono noti per la disciplina di tipo militare, maschi e femmine della specie non sono contrari a forme di interazione sociale più distese
Le altre specie, vedono i turian come "uomini d'azione", e sono generalmente considerati come la più progressista delle specie della Cittadella (anche se alcune specie credono che gli esseri umani stiano rivaleggiando su questa posizione). Poiché la loro cultura si basa sulla struttura di una gerarchia militare, i cambiamenti ed i progressi accettati dalla leadership sono rapidamente adottati dal resto della società con una resistenza minima.

Anche se i Turian sono individui con desideri personali, il loro istinto è quello di identificarsi pienamente con il gruppo, accantonando le proprie pulsioni individuali per il bene della collettività. Ai turian viene anche insegnato un profondo senso di responsabilità, fondamento del celebre "onore turian". Ognuno di essi si sente responsabile fino in fondo delle proprie azioni, giuste o sbagliate che siano. Infatti, per un turian il più grande disonore è mentire sulla propria condotta o rinnegarla pubblicamente. Un assassino cercherà di scampare alla giustizia come nel resto della galassia, ma se interrogato direttamente confessa quasi sempre il crimine.

Economia Modifica

L'economia turian è molto più grande di quella dell'Alleanza, ma non può confrontarsi con la dimensione e la potenza di quella delle asari. Per molti anni, lo sviluppo è stato ostacolato dal disinteresse culturale nell'economia. Quando i turian hanno accettato i volus come specie cliente, lo sviluppo degli affari è migliorato.

L'esercito è supportato da un'infrastruttura ben sviluppata. Produttori come Armax Arsenal ed Haliat Armory producono attrezzature affidabili avanzate. I produttori volus sono noti per la produzione a buon mercato di riproduzioni di attrezzature turian.

Religione Modifica

I turian credono che alcuni gruppi e alcune località abbiano uno "spirito" che trascende l'individuo. Per esempio, un'unità militare può avere un vero e proprio spirito che rappresenta l'onore e il coraggio dimostrato in battaglia. Allo stesso modo, lo spirito di una città può simboleggiare lo sviluppo raggiunto o l'operosità dei residenti. Lo spirito di un albero millenario riflette la bellezza e la tranquillità dell'area in cui pianta le radici.

Questi spiriti non sono né benevoli né malvagi, e non vengono venerati per ricevere la loro protezione. Secondo i turian, infatti, gli spiriti non hanno alcun potere nel mondo fisico, ma si limitano a "ispirare" le creature viventi. Le preghiere e i rituali consentono agli individui di stabilire un contatto con loro, ma al solo scopo di ricevere una guida o una particolare ispirazione. Per esempio, un turian che sente vacillare la propria fedeltà può rivolgersi allo spirito della sua unità militare, sperando di ricongiungersi all'orgoglio e all'onore del gruppo. Analogamente, un turian che desidera creare un'opera d'arte può entrare in contatto con lo spirito di una località particolarmente affascinante.

I turian godono di un'assoluta libertà religiosa, e possono seguire qualsiasi pratica "spirituale" a patto che non interferisca con il compimento del proprio dovere. Nei pianeti turian esistono molti seguaci della filosofia "Siari" delle asari. Inoltre, in seguito al "disgelo" con l'Alleanza dei Sistemi umana, alcuni turian si sono convertiti al Confucianesimo e al Buddismo Zen.

In passato, i turian credevano che dei titani attraversarono Palaven, raggiungendo il cielo. Adoravano queste divinità e comunicavano con loro in una struttura chiamata Tempio di Palaven. Il tempio era curato da un ordine religioso chiamato i Sacerdoti Valluviani, che indossano speciali vesti viola che oscuravano le loro forme. Per far sì che un turian si unisse all'ordine, questo doveva essere considerato abbastanza degno attraverso qualche azione. Quando i turian si spostarono da Palaven e scoprirono altre forme di vita tra le stelle, tuttavia, sigillarono il Tempio di Palaven perché non avevano più bisogno di leggende per spingerli verso l'alto. Con il tempio abbandonato, alla fine i Sacerdoti Valluviani divennero una leggenda.

Governo Modifica

Consigliere Sparatus
Il governo turian, noto come Gerarchia Turian, è una rigida meritocrazia gerarchica. Il sistema è potenzialmente vulnerabile agli abusi di potere, ma valori come il senso civico e la responsabilità personale insegnati a ogni turian fin dalla giovane età annullano quasi del tutto questo rischio.

La società dei turian conta ben 27 "livelli di cittadinanza", a partire da quello di Civile (membri delle specie protette e bambini). Il periodo iniziale di servizio militare è solo il secondo livello. La cittadinanza formale viene garantita solo al terzo livello, dopo il campo d'addestramento militare. Per quanto riguarda le specie protette, la cittadinanza viene conferita solo al termine del periodo militare obbligatorio. I cittadini di livello più elevato sono tenuti a guidare e proteggere i subordinati, mentre quelli di livello inferiore non devono far altro che obbedire ai superiori. La promozione al livello successivo è basata sulla valutazione dei superiori e dei cittadini dello stesso livello. Al vertice della Gerarchia siedono i Primarchi, e ognuno di essi governa uno degli ammassi stellari colonizzati. Alle assemblee dei Primarchi si discutono unicamente i problemi di rilevanza nazionale. Per tutte le altre questioni, i Primarchi concedono una certa indipendenza decisionale ai cittadini di livello inferiore, aspettandosi una risoluzione rapida ed efficace.

I turian vivono per accedere ai livelli più alti e talvolta possono addirittura essere "degradati". Questo disonore non si ripercuote solo a livello individuale, ma investe anche coloro che avevano promosso il cittadino quando non era ancora pronto. Questo sistema riduce il rischio di promuovere cittadini a posizioni al di sopra delle loro capacità. Ricoprire lo stesso ruolo allo stesso livello di cittadinanza per lungo tempo non è segno di insuccesso. Per i turian la conoscenza e l'accettazione dei propri limiti è molto più onorevole dell'ambizione.

I turian godono di notevoli libertà personali. Al cittadino che compie il proprio dovere, senza impedire agli altri di compiere il proprio, non viene impedito quasi nulla. Per esempio non esistono leggi contro l'uso ricreativo di sostanze stupefacenti. Tuttavia, se l'uso delle droghe impedisce a un cittadino di fare il proprio dovere, i suoi superiori sono tenuti ad intervenire. I processi giudiziari sono più "interventi correttivi" che veri e propri procedimenti penali; i cittadini dello stesso livello esprimono preoccupazione per il turian in difficoltà, cercano di convincerlo a modificare il proprio comportamento. Se la riabilitazione fallisce, i turian non esitano a condannare gli individui pericolosi a una vita di lavori forzati al servizio dello stato.

L'inno imperiale dei turian è chiamato "Morire per la causa."

Forze Armate Modifica

Un turian allerta la sua squadra
Pur non possedendo la feroce brutalità di quello krogan, le abilità individuali di quello asari o il virtuosismo di quello umano, l'esercito turian vanta una disciplina eccezionale. Gli ufficiali e i sottufficiali turian sono soldati di carriera con molti anni di esperienza sul campo. Il personale di leva riceve un ottimo addestramento e riesce a mantenere il sangue freddo anche sotto il fuoco nemico. Le unità Turian non vanno mai in rotta; anche se l'intera linea collassa, i Turian ripiegano ordinatamente trovando addirittura il tempo per tendere imboscate. Come afferma un vecchio detto popolare, "Puoi vedere la schiena di un turian solo quando è morto".

Il campo di formazione delle reclute inizia al quindicesimo anno d'età, e i soldati si addestrano per un anno prima di essere assegnati a un'unità da campo. Gli ufficiali ancora più a lungo. Quasi tutti i turian prestano servizio fino all'età di 30 anni, dopodiché entrano a far parte dei Riservisti. Anche se subiscono una ferita invalidante, molti turian continuano a espletare varie attività di supporto dietro le prime linee.

I biotici sono piuttosto rari tra i turian. Pur essendo ammirati per le loro straordinarie capacità, i biotici turian sono guardati con diffidenza dai propri commilitoni, e per questo vengono assegnati prevalentemente alle squadre di specialisti chiamate Cabal.

Un'installazione militare turian
Il comando delle forze armate è flessibile e decentrato. Le singole squadre possono chiedere l'intervento dell'artiglieria e del supporto aereo. Inoltre usano frequentemente droni da battaglia contro bersagli leggeri e combinano diverse tipologie di armamenti; la fanteria opera spesso insieme ai mezzi corazzati, con l'appoggio di navi in orbita sopra il pianeta. Dal punto di vista strategico, i turian sono metodici e pazienti, e non amano le operazioni particolarmente rischiose.

La tradizione è estremamente importante. Ogni legione possiede uno staff di storici a tempo pieno che registra le vittorie in battaglia nei minimi dettagli. Le legioni più antiche possiedono delle registrazioni che risalgono addirittura all'Età del Ferro turian. Quando una legione subisce una sconfitta, essa viene ricostruita da zero piuttosto che sostituita.

Nel corso dei secoli, i turian hanno conquistato o annesso diverse specie minori da cui attingono i loro Ausiliari. In genere sono unità di fanteria leggera o unità corazzate che proteggono e supportano le principali formazioni turian. Al termine del servizio negli Ausiliari, questi soldati ricevono la cittadinanza turian.

Le guerre turian sono spesso segnate dalla resistenza dei cittadini. La maggior parte delle famiglie turian tiene piccole armi in casa e seguono i corsi di formazione di base che includono istruzioni su come creare semplici dispositivi esplosivi anti-veicolo. Per sopprimere le milizie cittadine, la Gerarchia Turian si avvale di "squadre di esecuzione" noti come hastatim. In primo luogo, i "campi di sicurezza" vengono stabiliti in città per incentivare la resa. Successivamente, gli hastatim vengono schierati porta a porta; chi si rifiuta di essere trasportato in un campo di sicurezza o dimostra intento ostile verrà sparato. Le unità funerarie degli Hastatim quindi recuperano e cremano i corpi. Questo approccio è necessario perché senza i campi di sicurezza, nessun turian si arrenderebbe mai, e senza gli hastatim, ci sarebbero voluti anni per pacificare una popolazione.

Il pilastro della fanteria turian è il fucile d'assalto Phaeston, un'arma leggera, precisa e versatile che racchiude più forza di altri fucili delle sue dimensioni. Altre armi turian sono il fucile di precisione antimateria Krysae, ed il Lanciamissili ML-77, prodotto dalla Armax Arsenal, uno dei principali fornitori dell'esercito turian. I veicoli che i turian utilizzano comprendono la Cannoniera A-61 Mantis, un velivolo multi-ruolo versatile, il C77 Tyrus, un resistente veicolo da combattimento di fanteria da 13 tonnellate, una variante APC dell'M-080, il Veicolo da combattimento di fanteria Jiris, un hovercraft capace di attraversare la maggior parte dei terreni ed ingaggiare i nemici a distanza di 20 chilometri con i suoi missili.

Una parte della flotta turian sopra Palaven
La marina turian è diviso in almeno 32 flotte, e vengono riservate più corazzate di qualsiasi altra specie in base al Trattato di Farixen; i Turian possedevano 37 corazzate nel 2183 EC e 39 nel 2185 EC, e nel 2186 EC la Gerarchia Turian ed il Protettorato Vol si sono congiuntamente dotati della corazzata Kwunu della Elkoss Combine. I turian sono anche noti per possedere almeno due portaerei. La marina serve come forza di pace galattica, ed è anche il braccio militare primario del Consiglio, contribuendo alla più grande parte della Flotta della Cittadella.

Unità note delle forze armate turian includono la Legione Armigeri 26, 79esima Flottiglia, Sesta Flotta, Divisione Marine 43, Settima Flotta, e Guardianera.

Azioni militari Note Modifica

Turian famosi Modifica

Pianeti Turian Modifica

Curiosità Modifica

  • Turian si basa sulla parola centurione. Palaven si basa sul Colle Palatino, così come sulla parola "paladino". I nomi, la cultura e la dottrina militare turian rispecchiano anch'essi l'Impero Romano, specialmente la loro enfasi nel colonizzare i nemici.
  • La cultura turian del servizio pubblico è stata ispirata dalla Federazione, la società umana descritta nel romanzo di Robert Heinlein Fanteria dello spazio.
  • Non è stata vista nessuna femmina turian in nessuno dei giochi attuali fino al rilascio dei DLC Mass Effect 3: Omega e Mass Effect 3: La Cittadella. Questo, almeno nel Mass Effect originale, è accaduto perché non c'era abbastanza tempo e budget per supportare due versioni diverse della stessa specie.
    • Un intervista di Game Informer con il Direttore artistico Derek Watts, ha rivelato che un altro motivo era la semplice domanda di come differenziare i loro volti da quelli dei maschi.
    • Tuttavia, Abrudas, una femmina turian da Mass Effect: Evolution, è la prima femmina turian ad essere visivamente vista nella serie. La femmina turian assomiglia molto ai maschi, le uniche chiare differenze sono sulla testa, le punte della faccia o le placche sono più piccole e più corte di quelle di un maschio. Ci sono anche molte altre femmine turian che appaiono in Evolution.
  • Secondo The Art of Mass Effect, le navi turian incorporano strati di corazza per simboleggiare l'aspetto piumato degli stessi turian.
  • Secondo Mordin Solus, i colori della carnagione simili al suo sono apparentemente attraenti per gli standard turian.
  • I turian sono una specie giocabile nella modalità multiplayer cooperativa di Mass Effect 3.
  • In Mass Effect 3, nella missione Tuchanka: Bomba, un turian colpito da un cecchino mostra di avere del sangue rosso. In tutti gli altri casi, il sangue turian viene descritto come blu.
ME1 Council Legion of Merit.png Specie ME1 Council Legion of Merit.png
Specie della Cittadella AsariCustodiDrellElcorHanarSalarianTurianUmaniVolus
Specie esterne alla Cittadella Alieni VirtualiBatarianCollettoriGethKroganLeviataniQuarianRaloi
RazziatoriVorchaYahg
Storiche ProtheanRachniAltre specie storiche
Andromeda AngaraKettJardaanRelictum

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale