FANDOM


Ubicazione: Via LatteaNebulosa del SerpenteSistema Boltzmann Quarto pianeta

Prerequisito: Dossier: la ladra (Mass Effect 2)

Descrizione Modifica

Gigante gassoso di idrogeno-elio, Veltman è sede delle "koshiroten", le enormi celle tempestose che appaiono come punti bianchi e sono visibili fino a Bekenstein. Come molti altri giganti gassosi colonizzati, l'orbita spaziale di Veltman possiede diverse stazioni di rifornimento di elio-3 per le navi mercantili. Tra le varie stazioni orbitali, spicca quella della Dynamis Corporation per la produzione dell'idrogeno metallico metastabile, grazie ai rischi offerti dalla manipolazione dei potenti campi di forza necessari per la lavorazione. Di conseguenza, spesso si vedono navi da guerra della Cittadella, che utilizzano tale sostanza per i loro propulsori, attraccare agli scali di Veltman. Ciò rende il Sistema Boltzmann uno dei più pattugliati dello spazio della Cittadella.

Giacimenti minerari Modifica

Risultato Scansione Iniziale: Povero

Minerali Quantità Valore Indicativo
Palladio Bassa 4 400
Platino Bassa 4 400
Iridio Media 5 800
Elemento Zero Nessuna 0

Curiosità Modifica

  • Il pianeta prende probabilmente il nome da Martinus J. G. Veltman, un fisico teorico olandese e vincitore nel 1999 del Premio Nobel per la fisica, condiviso con il suo studente, Gerardus 't Hooft.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale